Cantabria

Stretta tra il mare e le montagne la Cantabria è una verdissima regione nella Spagna del nord dove l'uomo realizzò le prime opere d'arte della storia.

Per una vacanza mare e monti la Cantabria è una destinazione da sogno. Questa frangia di terra stretta tra l’oceano e le montagne della Cordigliera Cantabrica vi permette di combinare in unico viaggio giornate di ozio su incantevoli spiagge di sabbia bianca delimitate da basse scogliere e giornate più attive esplorando il paesaggio montuoso dell’entroterra.

La regione è attraversata dal Cammino del Nord, una variante meno nota e meno frequentata del celebre Cammino di Santiago che si snoda quasi interamente lungo la costa. Esplorarla a piedi è un’esperienza unica, ma la Cantabria regala emozioni magiche anche a chi decide di percorrerla in auto.

Oltre a spiagge perfette per il surf, sentieri trekking mozzafiato e un vivace capoluogo con tanti bar, negozi e locali per la movida, la Cantabria vanta anche tesori millenari e capolavori di architettura moderna.

È una regione non scontata, dove potete alternare cene a base di pesce ad altre a base di corroboranti piatti dai sapori alpini, passeggiare per chilometri senza incontrare nessuno o tuffarvi in una spensierata vita notturna. Ed è anche abbastanza economica: perché non approfittarne?

Dove si trova la regione di Cantabria

La comunità autonoma di Cantabria si trova nella parte centrale della Spagna settentrionale. Confina con le regioni spagnole dei Paesi Baschi a est, di Castiglia e Léon a sud, delle Asturie a ovest, mentre la parte nord è interamente bagnata dal Mar Cantabrico. Pur essendo una regione piccola, conta ben due parchi nazionali e cinque parchi naturali.

Il clima è oceanico, con temperature mitigate dal mare che non sono mai né troppo fredde né troppo calde.

Cosa vedere in Cantabria

Santander

Il nuovissimo Centro Botin a Santander

Adagiata su una suggestiva baia, Santander era nell’Ottocento la meta di villeggiatura di nobili e ricchi borghesi. Le testimonianze di quell’epoca d’oro sono poche, colpa di un terremoto che nel 1941 ha quasi interamente distrutto la città, ma i pochi edifici signorili rimasti intatti donano alla città un fascino decadente.

Santander è ancora oggi una località balneare popolarissima, frequentata non più dall’aristocrazia ma da giovani surfisti a caccia dell’onda perfetta e famiglie che vogliono spiagge con ottimi servizi.

La spiaggia più famosa di Santander è Playa del Sardinero; altre spiagge da non perdere sono Playa de Mataleñas, Playa del Puntal e Playa del Somo.

Laredo

La soleggiata e ventosa Laredo è una delle località balneari più frequentate nella Spagna del Nord, merito della sua attrazione più nota: la magnifica spiaggia sabbiosa Playa de Salvé, lunga ben 5 km.

Val la pena fermarsi anche dopo il relax sotto il sole per esplorare le romantiche viuzze del quartiere vecchio che sembrano quasi volersi gettare in mare dalle pendici della collina La Atalaya. E già che ci siete, perché non vi fermate anche la sera? I ristorantini e i bar del quartiere vecchio vi tenteranno con le loro gustose specialità a base di pesce, la cerveza fresca e una vivace atmosfera a cui è impossibile dire di no.

Parco nazionale Picos de Europa

Trekking a Picos de Europa

Se alle spiagge assolate preferite il verde della montagna, il parco nazionale dei Picos de Europa è il posto giusto per voi. È il primo parco nazionale ad essere stato istituito in Spagna e il suo territorio del parco comprende tutti e tre i massicci calcarei che formano l’impervia catena montuosa Picos de Europa.

Con vette che superano i 2500 metri, il parco è un vero paradiso per escursionisti ed arrampicatori ma è facilmente godibile anche da chi non è interessato ad avventure sportive: grazie al Teleférico de Fuente Dé si può raggiungere un bel punto panoramico a quota 1800 senza fare fatica.

Nonostante la sorprendente vicinanza al mare (solo 15 km in linea d’aria), il paesaggio è tipicamente alpino, con laghi di alta quota, ripide gole scavate dal fiume, pascoli di mucche.

Cuevas de Altamira

Le grotte di Altamira custodiscono da migliaia di anni il tesoro artistico della preistoria: una serie di dipinti rupestri  risalenti a un periodo compreso tra 13.000 e 35.000 anni fa e raffiguranti bisonti, cinghiali, cavalli, cervi e altri animali dipinti in un colore rosso ocra con bordo nero considerati la prima opera d’arte dell’umanità.

Scoperte sul finire dell’Ottocento, le grotte di Altamira con la loro meravigliosa arte primitiva sono diventate una popolarissima attrazione turistica. Purtroppo per preservare i preziosi dipinti le grotte vengono aperte ai visitatori un solo giorno a settimana, con ingresso a estrazione: chi non vince il fortunato biglietto può ammirare una fedele riproduzione nel Museo di Altamira, che si trova proprio accanto alle grotte.

Comillas

La città di Comillas è un gioiello architettonico immerso in paesaggi costieri di bellezza mozzafiato. Il centro è un tripudio di magnifici edifici di diverse epoche storiche, ma le attrazioni top della città sono due estrosi palazzi modernisti.

El Capricho è un bizzarro edificio turrito ricoperto di piastrelle in ceramica che lo fanno sembrare una gigantesca costruzione Lego: si riconosce facilmente la fantasia e l’originalità di Antonio Gaudì, il geniale architetto che ha plasmato l’immagine della Barcellona modernista.

Il Palacio de Sobrellano è una meraviglia neogotica posta che domina una verde collina, opera di un altro grande architetto modernista, Joan Martorell.

Dove si trova

Vedi gli Hotel in questa zona
Alloggi Cantabria
Cerchi un alloggio in zona Cantabria?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Cantabria
Mostrami i prezzi

Approfondimenti

Santander
In evidenza

Santander

Santander è una città dal ricco e nobile passato che già nel secolo scorso vantava una fiorente industria turistica. Venite a scoprire le sue bellezze.
Leggi tutto
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.6 su 5 voti
Condividi