Salamanca

Una delle più belle città spagnole, Salamanca è una tappa imperdibile di ogni itinerario nella Spagna centrale, visitabile anche in giornata da Madrid.

Città di rara bellezza, Salamanca è una vera perla del turismo spagnolo e la meta ideale per una vacanza romantica, un weekend di arte e cultura o per l’inizio di un itinerario nella Spagna centrale. A soli 200 km da Madrid, è ben collegata e facilmente raggiungibile in auto o con i mezzi pubblici.

Sede della più antica università spagnola e culla della lingua spagnola (qui venne compilata la prima grammatica spagnola), è senza alcun dubbio una delle più incantevoli città medievali spagnole.

La magnifica Plaza Mayor, scenograficamente illuminata di notte, e la facciata riccamente decorata dell’università sono due meraviglie che una volta viste rimangono per sempre tra i più bei ricordi di viaggio.

I dintorni, impreziositi da paesini tipici sparsi qua e là e dalle montagne della Sierra de Francia e della Sierra de Gredos, non sono certo meno affascinanti.

Cosa vedere a Salamanca

Il centro di Salamanca è piccolo e si può facilmente girare a piedi. Ecco le attrazioni da non perdere!

Plaza Mayor

Plaza Mayor a Salamanca

La magnifica Plaza Mayor di Salamanca è da molti considerata la più bella piazza storica di Spagna nonché una delle più belle d’Europa.

Costruita tra il 1729 e il 1755 su progetto di Alberto Churriguera, è una piazza pedonale la cui forma ricorda vagamente un quadrato, fiancheggiata da signorili palazzi, uno dei quali è sede del municipio mentre gli altri ospitano al pianterreno caffetterie, gelaterie, negozi di gioielli e di souvenir.

Nonostante le ricche decorazioni barocche dei palazzi, l’insieme risulta armonioso e particolarmente suggestivo. L’atmosfera è sempre vivace perché la piazza è il principale punto aggregativo della città: tutti, dai giovani agli anziani, si danno appuntamento qui per un pomeriggio o una serata di chiacchiere, che magari poi può continuare altrove.

La bellezza di questa elegantissima piazza si fa pura magia al calar del sole quando viene illuminata in modo spettacolare: la vista di Plaza Mayor di notte sarà sicuramente uno dei più bei ricordi della vostra vacanza!

Università

Porta sulle spalle 800 anni di storia ma la sua bellezza è eterna: la sede storica dell’Università di Salamanca, la più antica di tutta la Spagna e una delle più antiche di tutta Europa, è una meraviglia architettonica.

La stupefacente facciata esterna in pietra arenaria è un trionfo di decorazioni scultoree che raffigurano eroi mitologici, scene religiose e stemmi araldici; su tutti, dominano i busti dei re cattolici Fernando e Isabella.

All’interno dell’edificio si trova la più antica biblioteca d’Europa, dove sono conservati 2800 polverosi manoscritti; se li trovate poco interessanti, date un’occhiata al bel soffitto in legno.

Riuscite a decifrare i simboli intarsiati nella balaustra della Escalera de la Universidad? Si dice che decifrarli è un simbolo della ricerca della conoscenza. Secondo un’altra leggenda, invece, c’è una rana intarsiata sulla facciata principale dell’edificio e riuscire a individuarla porta fortuna.

Catedral Vieja e Catedral Nueva

Salamanca può vantare due cattedrali, che vengono indicate con un nome che rende immediatamente compresibile qual è stata costruita prima e quale dopo: Catedral Vieja e Catedral Nueva!

La Catedral Vieja risale al XII secolo e mescola elementi gotici e bizantini con un impianto essenzialmente romanico. La magnifica pala d’altare del Quattrocento è decorata con 53 scene della vita di Maria e di Cristo, con un pannello centrale dedicato alla rappresentazione del Giudizio Universale.

Nella Capilla de Anaya potrete ammirare un originale sepolcro in alabastro e un organo antico in stile mudejar.

La Catedral Nueva è una chiesa tardogotica che domina la città con la sua imponente torre e la elaboratissima cupola in stile “churrigueresque” (una particolarissima versione del barocco).

La vista dell’interno della cattedrale non è meno emozionante, con elaborati cori lignei e il retrocoro, la cappella principale e gli splendidi portoni rinascimentali, in particolare la Puerta del Nacimiento sul lato occidentale.

Curiosità: l’astronauta e il gelato

La Catedral Nueva fu oggetti di lavori di restauro nel 1992. Pare che degli operatori un po’ burloni abbiano fatto una simpatica aggiunta alle decorazioni della Puerta de Ramos, che dà su Plaza de Anaya. Si tratterebbe di un piccolo astronauta e di un cono gelato: riuscite a vederli?

Palazzi storici

Elencare tutti i bei palazzi storici del centro di Salamanca è un’impresa impossibile, ci limitiamo a segnalarvene due assolutamente da non perdere.

Uno dei palazzi storici più bizzarri di Salamanca è Casa de las Conchas, un tempo residenza privata del Dr Rodrigo Maldonado de Talavera, medico alla corte della regina Isabella.

Le 300 conchiglie che ricoprono la facciata dell’edificio sono un evidente richiamo all’Ordine di Santiago di cui faceva parte anche il proprietario della casa: la conchiglia è infatti il simbolo dell’ordine.

Oggi l’edificio ospita una biblioteca pubblica a cui si accede attraverso un cortile interno con una fontana e un elegante colonnato.

Date un’occhiata alla facciata del Palacio de Monterrey, una residenza reale estiva costruita nel Cinquecento che rappresenta un fine esempio di architettura rinascimentale spagnola. Purtroppo l’edificio non è aperto al pubblico per cui dovete accontentarvi della facciata esterna.

Musei

Agli appassionati di storia e cultura consigliamo i seguenti musei a Salamanca:

  • Museo de Art Nouveau y Art Decó: piuttosto originale nel panorama culturale di Salamanca, è un museo ben curato ospitato all’interno di una splendida casa in stile modernista. Espone un’eccezionale collezione di sculture e dipinti art nouveau e art decò.
  • Museo de Salamanca: la collezione di sculture e dipinti esposte in questo museo non è particolarmente interessante, ma il museo è da vedere per i suoi bellissimi cortili interni.
  • Museo Taurino: uno dei migliori tra i tanti musei di questo genere presenti in Spagna, vi introdurrà alla tradizione della corrida, particolarmente radicata in questa zona.

Altre attrazioni

La Real Clerecía è probabilmente la più impressionante chiesa di Salamanca dopo le due cattedrali: si tratta di una monumentale chiesa barocca costruita agli inizi del XVII secolo.

Oggi sede dell’università ponteficia, si può visitare con un tour guidato che comprende anche la salita alla torre campanaria, da cui potrete godere di una splendida vista panoramica sulla città.

Un altro bel edificio religioso di Salamanca è il Convento de las Dueñas, un monastero fondato da un gruppo di suore domenicane nel Quattrocento. È ospitato all’interno di un bel palazzo in stile moresco.

Eventi di Salamanca

Salamanca è, come molte città spagnole, profondamente legata alle sue tradizioni. La più amata dai cittadini di Salamanca è il Lunes de Aguas, che si tiene una settimana dopo il lunedì di Pasqua. È un giorno di festa da trascorrere in famiglia, solitamente con un picnic a base di hornazo, una specialità locale, e di dolcetti tipici.

Nel mese di settembre si svolgono le feste popolari in onore della Virgen de la Vega, con concerti, balli, spettacoli e i momenti più tradizionali della processione e dell’offerta di fiori alla Madonna.

Salamanca è anche il setting ideale per eventi più moderni, come il Festival Internazionale delle Arti della Castiglia e Leon, un evento multidisciplinare con spettacoli negli spazi più diversi della città, e Le Chiavi della Città, un evento per far scoprire a cittadini e turisti l’immenso patrimonio architettonico della città.

Dove dormire a Salamanca

A Salamanca potete trovare una buona varietà di hotel per tutte le tasche, dalla pensioncina economica all’hotel di lusso. Sono presenti anche molti hotel di catene internazionali, consigliati a chi viaggia per lavoro o a chi è abituato al comfort di queste tipologie di alloggi.

Alloggi consigliati a Salamanca

Ecco la nostra scelta di tre hotel a Salamanca che vi consigliamo per il prezzo, la posizione e i servizi:

  • Hotel Rector: romantico hotel 4 stelle caratterizzato da un servizio eccellente. L’arredamento è semplice ma di gran classe. Il centro si raggiunge a piedi in pochi minuti. Disponibile un parcheggio privato a pagamento.
  • CasaMiranda30: un’enorme casa vacanza che può ospitare fino a 8 persone a meno di due chilometri dal centro di Salamanca, con cucina, 2 terrazze, 2 balconie 3 bagni con vasca. Disponibile il parcheggio gratuito. Consigliato a chi viaggia in famiglia o per gruppi di amici.
  • Hostal Goya: hotel 2 stelle nel centro di Salamanca che rappresenta una soluzione economica con classe. Arredamento ben curato e particolare, con tocchi tipici spagnoli e dettagli contemporanei. Disponibili stanze singole, doppie, matrimoniali, triple e quadruple, queste ultime ideali per chi viaggia con bambini.

Come arrivare a Salamanca

Salamanca dista circa 200 km da Madrid, pertanto il modo più semplice ed economico per raggiungerla dall’Italia è arrivare con un volo diretto nella capitale spagnola e da lì spostarsi con un’auto a noleggio, un autobus o un treno.

Da Salamanca si possono comodamente raggiungere in treno alcune delle più importanti località spagnole come Madrid, Avila, San Sebastián, Bilbao, Barcellona ed alcune città portoghesi.

Mappa

Cerchi un alloggio a Salamanca?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Salamanca
Mostrami i prezzi