Quando andare a Madrid

Qual è il periodo migliore per andare a Madrid? Seguite i nostri consigli per scegliere la stagione più adatta alla vacanza dei vostri sogni.

La capitale spagnola è una città che offre davvero di tutto, tra visite culturali, eventi, vita notturna e divertimenti e quindi quando andare a Madrid dipende unicamente da voi!

Il clima di Madrid rende possibile una vacanza in ogni periodo dell’anno, ma a seconda della stagione che scegliete vivrete un’esperienza assai diversa. Qualunque siano le condizioni meteorologiche che trovate, c’è sempre qualcosa da fare a Madrid, annoiarsi è davvero impossibile.

Le stagioni più temperate, primavera e autunno sono perfette per chi ama esplorare le città a piedi, magari con una sosta rilassante in un parco cittadino tra un’attrazione e l’altra.

L’estate è la stagione più gettonata dai turisti italiani che a fronte di prezzi più alti possono godere di tante ore di luce, eventi all’aperto e minor traffico.

Andare a Madrid in inverno può sembrare un’idea bizzarra, ma non va scartata a priori: la città si tinge di un’atmosfera particolare, la movida è al suo massimo ritmo, i prezzi di voli e hotel sono più economici. Per ripararsi dal freddo ci sono gli splendidi musei che hanno reso famosa la città… o se preferite i suoi vivaci tapas bar.

Ecco nel dettaglio i pro e i contro di ogni stagione, per scegliere qual è il momento migliore per andare a Madrid secondo il tipo di vacanza che volete fare.

Primavera

La primavera è in assoluto il periodo migliore per andare a Madrid perché il clima caldo ma ancora mite valorizza al massimo le bellezze della città ed è ideale per muoversi a piedi. Potreste trovare qualche scarsa precipitazione a marzo e aprile, ma in generale nei mesi primaverili il clima è quasi estivo, senza l’afa e le temperature elevate di luglio e agosto.

I parchi si riempiono di fiori, i madrileni si riversano nelle piazze e nei locali all’aperto, la città è pervasa da un’atmosfera di energia e festa; molti sono gli eventi in programma in questo periodo.

Estate

L’estate a Madrid è calda e secca, con punte di caldo torrido che possono risultare difficili da sopportare, ma per molti italiani viaggiare in estate è una scelta obbligata: che fare dunque, andare o no? Abbiamo una buona notizia per voi: con le dovute precauzioni contro il sole, Madrid si può visitare anche nei mesi di luglio e agosto.

Il vantaggio di scegliere questo periodo è che si può approfittare di giornate più lunghe, con la luce del sole che dura fino a tarda sera. Potreste usare le ore più calde per un riposino e fare come i madrileni, ovvero uscire nel tardo pomeriggio.

Un altro lato positivo di andare a Madrid in estate è trovare la città più tranquilla, con meno traffico, perché anche in Spagna la maggioranza delle persone va in ferie a luglio e agosto; attenzione però perché proprio per questo motivo molti negozi ed attività potrebbero essere chiusi, inoltre il grande afflusso di turisti fa lievitare i prezzi degli hotel.

Autunno

L’autunno è un altro periodo consigliato per visitare Madrid. Le temperature tornano a essere miti, anche se più fresche rispetto alla primavera, e i parchi cittadini si colorano di suggestive tinte gialle e rosse. Non è alta stagione per il turismo quindi i prezzi di voli e hotel sono più bassi rispetto all’estate.

A novembre le precipitazioni raggiungono il picco annuale, ma tenete presente che le piogge a Madrid non sono mai eccessive.

Inverno

L’inverno è in genere una stagione snobbata dagli italiani per le vacanze in Spagna, paese che nell’immaginario collettivo viene sempre associato all’estate e al sole: non fate come tutti gli altri, prendete in considerazione l’idea di una vacanza a Madrid in inverno.

Tanti sono i vantaggi di visitare Madrid nei mesi invernali: è un periodo di bassa stagione turistica, quindi sarà facile trovare offerte convenienti per voli e hotel, inoltre i turisti in città sono pochi e potrete vivere una Madrid più autentica, quella dei madrileni.

Le temperature invernali sono fredde, questo non si può negare, ma certamente più miti rispetto alle capitali del centro o del nord Europa; la neve è un fenomeno rarissimo e anche le piogge non sono molto frequenti. In compenso, con tutti i locali aperti per la stagione invernale potrete vivere al massimo la leggendaria movida madrilena.

Madrid è anche un’ottima destinazione per una vacanza a Natale o Capodanno: anche la capitale spagnola nel periodo natalizio si illumina di luci colorate e viene addobbata a festa, vengono organizzate esibizioni di presepi e un mercatino di Natale in Plaza Mayor e le pasticcerie vendono i dolci tipici della tradizione natalizia spagnola.

Il Capodanno a Madrid poi non ha bisogno di presentazioni perché la festa in piazza nel cuore della città è una delle più famose d’Europa.