Madrid

10 cose da visitare gratis a Madrid

Una lista di musei e attrazioni gratis a Madrid, per vivere una vacanza indimenticabile senza spendere una follia!

Madrid non è una città cara rispetto agli standard delle capitali europee, ma in vacanza si fa presto a rilassarsi e a spendere più del previsto… poi son dolori quando si torna a casa! Per non piangere al ritorno giocate d’astuzia e approfittate delle numerose opportunità di visite culturali e intrattenimento gratuite o low cost che offre la città di Madrid.

È possibile vedere gratis capolavori della storia dell’arte come il Guernica di Picasso o Las Meninas di Velázquez, passeggiare per i grandi boulevard e le piazze del centro, prendere il fresco nei parchi cittadini, assistere a concerti di musica live, fotografare stravaganti palazzi contemporanei o vecchi edifici dal fascino vintage.

Ecco una lista di 10 cose da fare gratis a Madrid. 

Musei gratis

Tutti i più grandi musei di Madrid hanno degli orari in cui l’ingresso è gratuito. Sì, avete capito bene: potete ammirare i capolavori del Prado, del Reina Sofía e di tantissimi altri musei senza spendere un euro!

Ecco gli orari ad ingresso gratuito di alcuni tra i più famosi musei di Madrid:

Oltre ai musei a pagamento che offrono l’ingresso gratuito in alcuni giorni e orari specifici, ci sono moltissimi altri musei che sono sempre gratis. Tra questi segnaliamo il Palacio de Cristal e il Palacio de Velazquez nel Parco del Retiro, il Museo della Biblioteca Nazionale, la Casa-museo Lope de Vega e il planetario.

Scoprite di più sui Musei di Madrid

Palazzo Reale

Visitare il Palazzo Reale di Madrid non è un lusso da nobili: la più grande residenza reale d’Europa è visitabile gratuitamente da lunedì a giovedì dalle 16:00 alle 18:00 nei mesi da ottobre a marzo e dalle 18:00 alle 20:00 da aprile a settembre.

Senza aver speso un euro potete ammirare 50 delle oltre tremila stanze di questo opulento palazzo, ricchissime di arazzi, stucchi, dipinti, vetri, broccati e velluti: una passeggiata nel lusso a costo zero!

Scoprite di più sul Palazzo Reale

Parchi e giardini

Le visite a musei e monumenti possono risultare stancanti, ma si possono recuperare le forze facendo una sosta – ovviamente gratis – in uno degli splendidi parchi e giardini di Madrid.

Il più famoso è sicuramente il Parco del Retiro, con il suo laghetto artificiale solcato da barchette a remi e il monumentale colonnato alle sue spalle: è un parco vastissimo e potreste passare qui anche mezza giornata!

Gli amanti di jogging e camminate possono trascorrere ore di relax a Madrid Río, una zona verde a poca distanza dalla centralissima Puerta del Sol con più di dieci chilometri di percorsi running e ciclismo, oltre ad aree svago e sentieri pedonali.

A ingresso gratuito, tutti i giorni e a tutte le ore, sono anche i sontuosi giardini del Palazzo Reale.

Vie, piazze e quartieri

In tutte le città camminare è gratis ma non in tutte le città camminare è bello. A Madrid sì: sia che esploriate le viuzze tortuose dei quartieri storici o gli ampi viali del centro, la capitale spagnola è splendida da girare a piedi.

Tappe immancabili di ogni vacanza a Madrid sono l’elegantissima Gran Vía, un ampio boulevard risultato di un imponente progetto urbanistico, e le principali piazze del centro tra cui Puerta del Sol, Plaza Mayor e Plaza de Cibeles.

Potrete fare shopping, sorseggiare un caffè in un tavolino dell’aperto e fotografare immagini chiave di Madrid come la statua dell’orso e del corbezzolo, la placca km 0 che segna simbolicamente il centro del paese, la storica insegna pubblicitaria Tio Pepe, la fontana di Cibeles e l’Arco de Cuchilleros.

Per scoprire la Madrid dei madrileni non c’è modo migliore che passeggiare nei quartieri popolari, come lo storico La La Latina e il multietnico Lavapiés, mentre per vivere la leggendaria notte madrilena passando da un bar o club a un altro scegliete Chueca, il quartiere trendy, o Malasaña, il quartiere alternativo.

Scoprite di più sui quartieri di Madrid

Mercati

Una tradizione imperdibile per ogni madrileno è la domenica al Mercato del Rastro: nato come mercatino delle Pulci, oggi è un gigante in continua espansione che conta migliaia di bancarelle.

Si può acquistare di tutto, sia oggetti usati che nuovi, ma non è necessario tirare fuori il portafogli per vivere una giornata in allegria: curiosate tra le bancarelle, scattate colorate foto alla mercanzia in esposizione o ai pittoreschi personaggi che capitano da queste parti, assaporate l’atmosfera unica del mercato all’aperto più grande di Madrid.

Due vivaci mercati al coperto sono il Mercado di San Miguel, il tempo gourmet di Madrid, e il Mercado de San Fernando. Val la pena farci un salto anche se non avete intenzione di fare acquisti perché sono luoghi speciali, dalla particolarissima atmosfera e vi faranno sentire uno del posto.

Tempio di Debod

All’interno del parco del Oeste nella zona di Moncloa si trova il monumento più curioso di Madrid: il Tempio di Debod, un autentico tempio egizio del II secolo aC smontato, trasportato dalla sua originaria collocazione lungo le rive del Nilo a Madrid e rimontato pezzo per pezzo. Ammirarlo dall’esterno è gratis e se lo fate di notte anche particolarmente suggestivo!

Scoprite di più sul tempio di Debod

Stazione di Atocha

La stazione di Atocha è il luogo di chi parte, di chi arriva e di chi vuole prendere il fresco. La più antica stazione ferroviaria di Madrid, a due passi dal Museo del Prado, è una meraviglia architettonica che merita di essere visitata al pari di un museo famoso.

Molti madrileni vengono qui nelle giornate più calde dell’estate a cercare un po’ di refrigerio nel lussureggiante giardino tropicale che è stato ricavato nell’area della vecchia stazione.

Scoprite di più sulla stazione di Atocha

Musica dal vivo, club e spettacoli

Non rinunciate ad uscire la sera perché temete di spendere troppo: la vita notturna di Madrid è così varia che è possibile trovare anche idee per un divertimento low cost.

Se amate la musica siete nel posto giusto: a Madrid ci sono concerti dal vivo 7 sere su 7 e alcuni locali propongono interessanti live gratuiti.

Ecco alcuni locali dove poter ascoltare musica gratis o quasi:

I club e le discoteche di Madrid sono invece tutte a pagamento, ma poiché si riempiono molto tardi è possibile pagare un prezzo ridotto entrando prima dell’una. Un altro modo per spendere meno sull’entrata in discoteca è controllare i social media del locale che vi interessa per vedere se c’è qualche offerta particolare.

Centri culturali

Madrid non è solo la città dei prestigiosi musei dove ammirare i capolavori del passato ma anche una fucina di nuove idee e fermenti culturali, come testimonia il numero sbalorditivo di centri culturali presenti nei quartieri più vari della città che organizzano mostre, proiezioni cinematografiche, spettacoli di danza e teatro, incontri e altri eventi culturali gratuiti o a prezzo molto basso.

Alcuni di questi sono ospitati all’interno di edifici storici, innovativi o semplicemente curiosi che meritano di essere inseriti nella lista di cose da vedere a Madrid.

Un simbolo architettonico della Madrid moderna è il centro culturale CaixaForum, ospitato all’interno di un originale palazzo ricavato da un’ex centrale elettrica. Progettato da uno dei più famosi studi di architettura contemporanea, il CaixaForum ha due caratteristiche che lo rendono unico: l’eccentrico giardino verticale e la texture di rivestimento delle facciate in corten ossidato.

Se vi trovate nel quartiere di Lavapiés date un’occhiata alla sede di Casa Encendida, un attivissimo centro culturale: si tratta di un palazzo in stile neomudejar di monumentali dimensioni inaugurato nel 1913.

Itinerari a tema

In una città esuberante come Madrid è possibile nonché estremamente divertente creare degli itinerari personalizzati sulla base dei propri gusti, interessi o curiosità.

Ad esempio se il fascino romantico delle vecchie sale cinematografiche ha su di voi una forte presa andate a caccia dei cinema storici di Madrid. Imperdibile è il Cine Doré a Lavapiés: ancora oggi funzionante (è la sala di proiezione della Filmoteca Spagnola), è un edificio stupendo dalla ricchissima facciata esterna, impossibile da non notare.

Un altro cinema storico ancora oggi funzionante è il Capitol sulla Gran Via, mentre il Cine Avenida, sulla stessa via, è diventato un negozio di abbigliamento della catena H&M: entrate a dare un’occhiata e riconoscerete a colpo d’occhio la hall, la platea e le scalinate originali.

Un’altra idea per un itinerario tematico è la street art: girate le strade di Madrid con la macchina fotografica al collo, pronti a immortalare le più belle opere di famosi street artist internazionali o giovani locali.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 3.2 su 11 voti
Condividi