La Rioja

Ottimi vini, orme di dinousari, monasteri antichi, pittoresche città, paesaggi mozzafiato: La Rioja vi aspetta con le sue meraviglie.

Per molte persone, La Rioja è sinonimo di due cose: ottimi vini e tappa del Cammino di Santiago. Questa piccola regione della Spagna del Nord, un po’ all’ombra dei più famosi Paesi Baschi, è in effetti una delle più importanti regioni vinicole del paese (si contano più di 500 produttori!) e uno snodo importante del percorso centenario che porta alla famosa cattedrale di Santiago de Compostela.

Ma oltre a cantine e distese di vitigni, locande di pellegrini e monumenti dedicati all’esperienza religiosa del Cammino, La Rioja offre attrazioni culturali e paesaggistiche adatte ai più viaggiatori più diversi: massicci montuosi, foreste mediterranee, paesaggi lunari, monasteri secolari immersi nel verde, siti paleontologici, cittadine medievali e rovine antiche.

È così piccola che si può visitare in un weekend, ma si apprezza molto di più andando lenti e intervellando le visite culturali con piacevoli soste ai bar e alle cantine per sorseggiare un buon vino ammirando una fertile campagna.

Dove si trova La Rioja

La comunità autonoma de La Rioja si trova nell’entroterra della Spagna settentrionale.

Confina a nord con i Paesi Baschi, a nord-est con la regione di Navarra, a sud-est con la regione di Aragona e a ovest con la regione di Castiglia e Léon. E’ attraversata dal fiume Rio Oja, che dà il nome alla regione, e dal fiume Ebro. Non è bagnata dal mare.

Il territorio alterna montagne ricoperte da boschi di vegetazione mediterranea a vaste zone desolate dall’aspetto lunare. Il clima è principalmente continentale.

Cosa vedere a La Rioja

I luoghi di interesse nella regione di La Rioja non sono tutti legati al vino: ci sono attrazioni per wine lovers e altre per appassionati di storia e cultura, altre ancora per chi ama praticare attività all’aperta. Ecco le attrazioni top, consigliate a tutti!

Logroño

Capitale della regione e tappa imprescindibile del Cammino di Santiago, Logroño è una vivace città dall’aspetto medievale, ricca di storia e tradizioni.

Per i pellegrini e gli escursionisti l’ingresso in città avviene attraverso il maestoso Ponte di Pietra risalente all’XI secolo e che in origine contava 4 archi e ben 3 torri. Il Casco Antiguo, quartiere storico della città, è una zona romantica e suggestiva, adatta a rilassanti passeggiate e scatti da Instagram. Se cercate bar e negozi Plaza Abasto è il posto giusto, centro nevralgico della vita cittadina.

Non perdetevi le due chiese più belle della città: Santa María de Palacio e Santa Maria la Redonda.

San Millán de la Cogolla

Immersa in una fertile valle attraversata da un fiume sorge San Millan de la Cogolla, una città dalla lunghissima tradizione monastica dove sorgono due monasteri di particolare bellezza e importanza storica, considerati la culla della moderna lingua spagnola (qui furono scritti i primi testi in spagnolo) ed entrambi dichiarati Patrimonio dell’Umanità.

L’antichissimo Monastero di Suso, costruito nel VI secolo e ampliato nell’XI secolo, è un impressionante mix di stili romanico, visigoto, arabo. Il Monastero di Yuso è più recente (risale “solo” all’XI secolo!) e più sfarzoso, con decorazioni barocche e rococò.

Calahorra

Nella Bassa Rioja la città principale è Calahorra, situata su un promontorio che domina la fertile valle del Cicados. Il centro storico è una sorta di museo a cielo aperto, con edifici e monumenti di epoche e stili diversi.

L’attrazione top di Calahorra è la sua magnifica Cattedrale, costruita al di fuori delle mura cittadine sul punto in cui nell’antichità vennero decapitati due legionari romani. Originariamente un battisterio, fu ampliata e modificata a partire dal XIV fino ad assumere l’aspetto gotico che possiamo ammirare ancor oggi.

Percorso dei dinosauri

Carretera Soria, 10, 26586 Enciso, La Rioja, Spagna

Per ammirare alcune delle più affascinanti attrazioni di La Rioja il vostro sguardo dev’essere rivolto in basso: antichissime orme di dinosauri marcano il territorio della regione.

È stato creato un percorso a tema, con una rete di sentieri e di istituzioni museali che illustrano il ricchissimo patrimonio di orme antiche lasciate dai rettili giganti del passato.

Il miglior punto di partenza per una giornata nella regione de La Rioja interamente dedicata ai dinosuari è il curatissimo Centro Paleontologico di Enciso, con esaurienti pannelli esplicativi, reperti e riproduzioni a grandezza reale e un filmato che presenta i giacimenti paleontologici della regione.

Mappa

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.5 su 6 voti
Condividi