Aragona

Poco nota al turismo di massa, Aragona è un'affascinante regione della Spagna nordorientale, ricca di paesaggi montani e romantici villaggi da scoprire.

Lontana anni luce dallo stereotipo di sole, sabbia e sangria con cui molti italiani identificano la Spagna, l’Aragona è una regione di suggestivi paesaggi montani e romantici villaggi in pietra dove il tempo sembra essersi fermato.

È famosa per essere la regione natale di Francisco Goya, il pittore spagnolo autore di immortali capolavori tra cui la Maya Desnuda, ma è ricchissima di tesori sconosciuti come castelli medievali, chiese, monasteri e altre meraviglie che sembrano il set per un film tratto da un romanzo epico cavalleresco. A sorpresa Aragona è anche la regione della Spagna settentrionale più ricca di palazzi in stile mudéjar, che ricordano più le regioni della Spagna meridionale.

La più grande attrazione della regione, però, sono i monti dei Pirenei e i loro paesaggi mozzafiato. Meta prediletta dagli amanti di sport invernali e di numerose attività all’aperto, l’Aragona si apprezza al meglio con un brivido in corpo: accettate la sfida e cimentatevi nello sci, nel torrentismo, nel rafting e nel parapendio. Se proprio questi sport non fanno per voi godetevi pigre giornate visitando le attrazioni culturali, assaggiando le gustose specialità culinarie locali e ammirando i romantici tramonti che illuminano di tinte rosa o rosso fuoco gli incantevoli villaggi delle vallate o quelli arroccati lungo i pendii delle montagne.

Da qualunque angolazione la guarderete, l’Aragona farà breccia nel vostro cuore.

Dove si trova l’Aragona

La regione di Aragona si trova nella Spagna nord-orientale. Confina con la Francia a nord e con ben sei regioni spagnole: la Catalogna a est, la Comunità Valenciana a sud, Castiglia-la Mancha, Castiglia e Léon, La Rioja e Navarra a sud; non ha sbocchi al mare.

Da un punto di vista amministrativo è suddivisa in tre province: Saragozza (capoluogo di regione), Huesca e Teruel.

Il clima in Aragona varia sensibilmente passando dalle valli alle zone montane: le prime godono di un clima mediterraneo subcontinentale, con inverni freddi ma non rigidi ed estati calde ma non torride; in montagna le temperature scendono sensibilmente e le precipitazioni sono più frequenti.

Cosa vedere in Aragona

Terra di contrasti e dalla storia centenaria, l’Aragona offre una varietà di attrazioni culturali e paesaggistiche sufficiente per riempire una vacanza di una settimana o più. Il consiglio è noleggiare un’auto e fare un itinerario a tappe che comprenda almeno queste 5 attrazioni top; potrete poi aggiungere altri affascinanti villaggi come Benasque, Jaca, Alquézar oppure le valli di Hecho e Ansó.

Saragozza

A metà strada tra Madrid e Barcellona si trova un’altra grande città spagnola, meno nota ai turisti: l’elegante Saragozza, un intrigante di fascino antico e dinamismo moderno.

Il suo centro storico, attraversato dal fiume Ebro, è interamente pianeggiante e quindi facile e piacevole da girare a piedi. Durante la vostra passeggiata in centro potrete ammirare splendidi edifici di epoche e stili architettonici differenti: i più belli sono l’Aljaferia, il più bel palazzo arabo della Spagna al di fuori dell’Andalusia, e la maestosa Basilica de Nuestra Señora de Pilar, che potrete facilmente riconoscere dalle due torri svettanti e da una serie di cupole ricoperte da tegole colorate.

Altra attrazione da non perdere a Saragozza è il Museo Goya, dedicato al geniale artista spagnolo che nacque proprio in questa città.

Huesca

Huesca è una graziosa cittadina sui Pirenei amata in egual misura da appassionati di sport all’aperto e di arte romanica. Nei dintorni di Huesca si trovano alcune tre le più importanti stazioni sciistiche della Spagna, tra cui Candanchú e Formigal; in primavera e in estate è possibile fare splendide passeggiate o praticare sport più avventurosi.

I gioielli architettonici della città sono la Cattedrale e la Chiesa di San Pedro el Viejo; da vedere anche il Museo di Huesca, il tipico museo di storia locale, e l’originale CDAN, un centro culturale che mette in relazione la natura con la cultura contemporanea.

Teruel

Tristemente famosa per una cruenta battaglia della Guerra Civile Spagnola, Teruel è una città medievale situata su un’altura nell’Aragona meridionale sorprendetemente ricca di edifici in stili mudéjar. Più simile a un villaggio dell’Andalusia che a un borgo della Spagna del nord, è una tappa imperdibile di ogni itinerario in Aragona.

Passeggiando per le vie di Teruel non potrete non essere attratti dalle piastrelle colorate o dai tetti in legno scolpito che abbelliscono le chiese e le torri della città.

Parco nazionale di Ordesa e del Monte Perdido

Provincia di Huesca, Spagna (Sito Web)

Il Parco Nazionale dell’Ordesa e del Monte Perdido sorge su quella che viene considerata la zona più bella dei Pirenei e che comprende alcune delle vette più alte di tutta la catena montuosa; una di queste è appunto il Monte Perdido, che raggiunge un’altezza di 3355 metri.

È un paesaggio suggestivo in cui si susseguono incantevoli valli (in particolare Ordesa, Añisclo, Escuaín e Pineta), profonde gole, ripidi promontori, foreste verdi, gorgoglianti torrenti, tumultuose cascate, gelidi laghi alpini, vette innevate e scintillanti ghiacciai. Un luogo incantevole per vivere una vacanza immersi nella natura.

Albarracín

Uno dei più bei borghi medievali di tutta la Spagna è Albarracín, cittadina in provincia di Teruel abbarbicata su un ripido promontorio roccioso che sovrasta un’ansa del fiume Guadalquivir.

Il centro storico è un labirinto di strette vie su cui si affacciano caratteristiche case con balconi in legno. Ricchissima di scorci romantici e attrazioni come torri, chiese, mura, scalinate, musei e un suggestivo castello costruito originariamente nel IX secolo, Albarracín merita una sosta di almeno una notte.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo.

Approfondimenti

Saragozza
In evidenza

Saragozza

Saragozza è una delle città più grandi della Spagna, ricchissima di splendidi palazzi di ieri e di oggi. Venite a scoprirla!
Leggi tutto
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.5 su 8 voti
Condividi