Cosa vedere a La Palma

Tra le meno conosciute dell’arcipelago delle Canarie, e perciò lontana dal turismo di massa, l’isola vulcanica di La Palma, famosa anche come Isola Verde, è un caleidoscopio di ambienti naturali.

Splendide spiagge di sabbia nera, pittoreschi villaggi, foreste di alloro, pinete, paesaggi vulcanici, gole profonde e paesi in stile coloniale renderanno la vostra vacanza indimenticabile.

Santa Cruz de la Palma, la capitale dell’isola, ha un piccolo centro storico dove ammirare bei palazzi rinascimentali e ottimi negozi di artigianato tra cui quelli di sigari prodotti con tabacco locale.

Tra villaggi tradizionali molto carini Santo Domingo de Garafia, sulla costa settentrionale, e Los Llanos de Aridane.

La Palma, dichiarata dall’Unesco Riserva della Biosfera nel 2002, è un vero e proprio continente in miniatura e custodisce il meraviglioso Parco nazionale della Caldera de Taburiente, dove si trova un enorme cratere vulcanico di 8 chilometri di diametro e 770 metri di profondità, e l’importante osservatorio astrofisico di Garafia.

Tra le spiagge di sabbia nera le più famose sono Puerto Naos, El Charco Verde a Los Llanos de Aridane, El Volcán a Tazacorte, Playa de la Zamora a Fuencaliente, Los Cancajos a Breña Baja e Nogales a Puntallana.

La montagna più alta di La Palma, Roque de los Muchachos, raggiunge i 2 mila 426 metri sul livello del mare.

Per raggiungere La Palma non vi sono voli diretti dall’Italia ma i collegamenti sono facili e comodi: l’aeroporto di La Palma è collegato durante tutto l’anno con l’aeroporto di Madrid e nel periodo estivo con gli aeroporti di Bilbao, Siviglia e Barcellona. Inoltre, è possibile coniugare una vacanza a La Palma con soggiorni nelle vicine isole di Gran Canaria, raggiungibile in appena 45 minuti di volo, e Tenerife, a soli 30 minuti di aereo.

Santa Cruz de la Palma

I balconi colorati di Santa Cruz de la Palma

Santa Cruz, la capitale di La Palma, si trova lungo la costa orientale dell’isola, sul bordo del cratere vulcanico, intorno ad una baia protetta dai venti e adatta all’approdo delle navi.

Questa bellissima cittadina coloniale vanta splendidi edifici del XVI e XVII secolo e strutture tipiche della tradizione architettonica delle Canarie famose per i loro balconi in legno. Da segnalare anche gli edifici religiosi tra cui il Santuario de Nuestra Señora de Las Nieves e la Chiesa di San Francesco.

Scopri di più su Santa Cruz de la Palma

Los Llanos de Aridane

Una stradina di Los Llanos de Ariadne

Los Llanos de Aridane si trova sul versante occidentale di La Palma ed è il secondo centro per importanza dell’isola dopo la capitale Santa Cruz de la Palma.

Nel centro storico si trovano numerosi esempi di architettura tipica canaria tra cui l’edificio del Municipio, progettato dall’architetto Machado, che spicca per la sua facciata quasi intarsiata di meravigliosi balconi.

L’Iglesia Nuestra Senora de Los Remedios, risalente al XVI secolo, è tra gli esempi più affascinanti di architettura araba delle Canarie, mentre Plaza de Esapna, il cuore pulsante di Los Llanos de Aridane, è circondata da splendidi edifici storici.

Il Museo di Arte Contemporanea della città e il Museo Archeologico Benahoritas sono un punto di riferimento culturale di tutta l’isola di La Palma.

La città, la più popolosa dell’isola, si è sviluppata su un piccolo altopiano e comprende grandi scogliere, spiagge di sabbia nera e calette rocciose. Tra le spiagge più famose troviamo Playa de Puerto Naos e El Charco Verde  ma meritano una visita anche la spiaggia rocciosa di Bombilla, El Remo e Cala de Las Monjas.

Los Cancajos

Il villaggio di Los Cancajos

Los Cancajos, la località turistica più famosa di La Palma, si trova lungo la costa orientale dell’isola tra la capitale Santa Cruz de la Palma e l’aeroporto di La Palma, entrambi raggiungibili in pochi minuti.

Questo tranquillo borgo turistico si è sviluppato intorno alle 3 bellissime spiagge di sabbia nera vulcanica fine, riparate dalla corrente da una diga artificiale, che hanno come sfondo la drammatica catena montuosa racchiusa dal parco nazionale della Caldera de Taburiente e che si affacciano sulle vicine isola di Tenerife e La Gomera.

Numerosi alberghi, tapas bar e ristoranti si trovano lungo la strada principale e sul lungomare di Los Cancajos.

Playa de los Cancajos è inoltre uno dei migliori posti in La Palma per immergersi e snorkeling.

Puerto Naos

Puerto Naos con la splendida spiaggia nera

Puerto Naos è il principale centro turistico della costa occidentale dell’isola di La Palma.

Questa località si è sviluppata intorno alla bellissima spiaggia di sabbia nera vulcanica costeggiata da palme da cui prende il nome ed è famosa per i suoi tramonti spettacolari.

Il borgo di Puerto Naos non soddisfa solo le aspettative degli amanti del mare ma offre ottime opportunità agli appassionati di passeggiate, mountain bike, gite in barca, parapendio e immersioni.

Diverse caffetterie, tapas bar e ristorantini servono il villaggio e un grande complesso alberghiero e diverse aree residenziali soddisfano anche i clienti più esigenti.

Numerose incantevoli spiaggette si trovano lungo la costa occidentale di La Palma tra cui le imperdibili Playa Tazacorte e Playa de las Monjas. Da non perdere una gita in barca al tramonto a Cueva Bonita, una bellissima grotta che viene illuminata al calar del sole.

Puerto Naos si trova a 45 minuti dall’aeroporto di La Palma e a 20 minuti da Los Llanos de Aridane e dal Parco nazionale della Caldera de Taburiente.

Fuencaliente

Il faro di Fuencaliente

Il villaggio tradizionale di Fuencaliente si trova nella parte meridionale di La Palma, a 23 chilometri a sudovest della capitale Santa Cruz de la Palma, immerso in un territorio aspro e ricco di contrasti plasmato da numerose eruzioni vulcaniche.

La cresta vulcanica del Cumbre Vieja domina il paesaggio di Fuencaliente caratterizzato da vigneti e bananeti. Con appena 30 minuti di cammino potrete raggiungere i sorprendenti crateri del vulcano Tenguia oppure potrete raggiungere il Faro lungo la costa meridionale da dove ammirare degli spettacolari panorami delle vicine isole di El Hierro e La Gomera.

Per gli amanti del mare da non perdere Playa de Echentive, dove un tempo si trovava una sorgente termale.

San Andres

L’ingresso nel villaggio di San Andres

Il comune di San Andrés y Sauces, che comprende i borghi di Los Sauces e San Andres, si trova lungo la costa nordorientale dell’isola di La Palma, a 14 chilometri a nord della capitale Santa Cruz de La Palma, circondato da fertili campagne e profonde gole.

Piccole strade acciottolate, su cui si affacciano case dalla tipica architettura canaria, attraversano l’affascinante centro storico del meraviglioso paesino di San Andres dove, tra le altre cose, può essere ammirata la Chiesa di Sant’Andrea Apostolo, risalente al XVI secolo, una delle più antiche di La Palma. Nella Chiesa di Los Sauces, invece, si trovano quadri e sculture del Rinascimento fiammingo.

Non lontano si trovano uno dei boschi di lauri più importanti delle Isole Canarie, la Foresta di Los Tilos che si trova all’interno del parco di Las Nieves, le piscine naturali di El Charco Azul, le numerose grotte del Barranco di San Juan, e in particolare la Grotta Tendal e le Cuevas de los Murciélagos, e il piccolo e incantevole villaggio di pescatori di Puerto Espindola.

Parco nazionale della Caldera de Taburiente

Una veduta del parco della Caldera de Taburiente

Il Parco nazionale della Caldera de Taburiente racchiude l’immensa depressione del vulcano, dal diametro di circa 8 chilometri, al cui interno si innalzano le vette più elevate dell’isola di La Palma come El Roque de los Muchachos, che raggiunge i 2 mila 426 metri sul livello del mare, e Pico de la Cruz, 2 mila 351 metri di altezza.

Molto scosceso e attraversato da numerosi ruscelli e cascate, il Parco è stato istituito nel 1954 e si sviluppa per circa 47 chilometri quadrati con dislivelli di 2 mila metri e pareti rocciose anche di 800 metri.

I sentieri a disposizione dei visitatori sono numerosi e si snodano attraverso foreste di pini delle canarie, gole mozzafiato, la più importanti è il Barranco de las Angustias che si sviluppa per 8 chilometri, e imponenti ammassi di lava dalle forme più disparate come la Roque Idafe.

Il Parco possiede un centro visitatori sede di un’esposizione permanente della flora, della fauna, della geologia e della storia del parco stesso.

Da non perdere il belvedere dei Brecitos, il torrente delle Angustias e il belvedere della Cumbrecita, tutti raggiungibili in macchina.

Villa de Mazo

Il paese di Villa de Mazo si trova nella parte sudorientale dell’isola di La Palma, tra Breña Baja e la lava del Vulcano de Martín, a 9 chilometri a sud della capitale Santa Cruz de la Palma e a est dell’aeroporto di La Palma.

Il centro storico della città vanta un vasto patrimonio storico e artistico. Piazza Pedro Pérez Díaz, il cuore del borgo, ospita il municipio e la biblioteca comunale neoclassica. Molto bella anche la Casa Roja, un edifico dei primi anni 20 del Novecento in perfetto stile canario.

A Mazo si trova la Grotta di Belmaco, uno dei siti archeologici più importanti dell’isola. Questo complesso di grotte, che include anche un piccolo centro visitatori, custodisce importanti incisioni rupestri risalenti al peridoto preispanico.

Dal Morro Mojino alla periferia di Villa de Mazo si gode di una magnifica vista sul mare.

Los Tiles

Il bosco di Los Tiles

Tra le migliori escursioni dell’isola di La Palma, la gola di Los Tiles è sede di una delle più importanti foreste di alloro nelle Isole Canarie, dichiarata nel 1983 Riserva mondiale della biosfera dall’Unesco.

Questa area protetta di grande bellezza si estende per 511 ettari nel nordest di La Palma tra i comuni di Barlovento, San Andres, Puntallana e Santa Cruz de La Palma.

Grazie al percorso, che prende il via dal centro visitatori, scoprirete la foresta pluviale subtropicale, le centinaia di specie vegetali uniche dell’isola e le magnifiche sorgenti di Marcos y Cordero.

El Paso

Il villaggio di El Paso, immerso nella natura

La città di El Paso si trova nella parte occidentale dell’isola di La Palma, nella Valle di Aridane, ed è famosa per la manifattura della seta.

La città si trova a 644 metri, tra due parchi naturali, ed è circondata dai rilievi di Bejenado, Cumbre Nueva e parte del Cumbre Vieja. Il parco nazionale della Caldera di Taburiente è la meta ideale per gli amanti delle escursioni a piedi e in bicicletta.

Immersa tra mandorli e frutteti, El Paso è circondata da panorami plasmati dalla forza del vulcano di ineguagliabile bellezza apprezzabili dal belvedere di La Cumbrecita e il Pico Bejenado da cui si gode di un’ottima vista della Caldera.

Nel centro della città si trova il Pino de la Virgen, un imponente pino centenario.

Non lontano da El Paso si trovano alcune delle migliori spiagge di La Palma come Puerto de Tazacorte, Los Cancajos e Puerto Naos.

Barlovento

Il faro  di Punta Cumplida a Barlovento

Il paese di Barlovento si trova nella parte nordorientale di La Palma vicino ad alcune delle piscine naturali più belle dell’isola e ad un ricco patrimonio naturale che richiamano ogni anno numerosi turisti.

Barlovento, immerso in una natura rigogliosa e affascinante, si è sviluppato su un altopiano a 548 metri sul livello del mare e vanta un importante edificio religioso del XVI secolo, la Chiesa di Nuestra Senora del Rosario.

Tra le attrattive maggiori il cratere vulcanico di La Laguna, le Piscinas de la Fajana, El Charco Azul e il Mirador de La Tosca che vanta una vista panoramica su tutta la parte settentrionale dell’isola di La Palma.

Gli hotel sono pochi ma numerose case rurali possono essere prese in affitto per le vostre vacanze.