Gran Canaria

Gran Canaria è un'isola che saprà riservare mille sorprese. Vita da spiaggia e nightlife, ma anche grandi città, panorami unici e microclimi ben distinti.

Gran Canaria è la terza isola più estesa dell’arcipelago delle Canarie, ma è la più popolata. E’ di per sé un continente in miniatura, con un territorio variegato che va da rilievi rocciosi a distese di verde, fino alle coste sabbiose.

Gran Canaria, oltre ad attrarre milioni di turisti da spiaggia, attira anche viaggiatori in cerca di escursioni, amanti del ciclismo e degli sport acquatici. La storica capitale Las Palmas appaga gli amanti della cultura ed è una delle più grandi città della intera Spagna. La costa sud dell’isola è ormai dominata da una serie di località di villeggiature che sono il maggior introito per l’economia di Gran Canaria: Maspalomas è senz’altro la più frequentata, e nei suoi dintorni si sviluppa la principale vita turistica.

Quando andare a Gran Canaria

Le Canarie sono spesso descritte come le isole della primavera eterna, e Gran Canaria non fa certo eccezione: è una destinazione per tutto l’anno, ma naturalmente durante l’inverno le temperature sono inferiori e le acque del mare possono essere un po’ troppo fredde per fare il bagno! In questo caso ci si può comunque dedicare a tutte le altre attività che l’isola offre.

Già a partire da aprile fino ad ottobre si registra poi un incremento di turisti, che arrivano fin qui per sfuggire al caldo dell’Europa continentale. I prezzi degli alloggi e dei voli sono inferiori durante i mesi invernali, mentre raggiungono le tariffe più alte ad agosto.

Dove dormire a Gran Canaria

Gran Canaria è per voi una fuga romantica in una spiaggia infinita, una vacanza in famiglia al mare, un fine settimana idilliaco in un ambiente naturale eccezionale, o pochi giorni per distrarsi, fare sport o prendere il sole?

Qualsiasi sia la risposta, Gran Canaria è la destinazione perfetta: troverete alberghi e appartamenti per tutti i gusti, da splendidi alberghi moderni situati in spiagge semi-private fino a complessi di lusso destinati alle tasche più facoltose, diffusi nelle affollate e vivaci località che offrono infinite comodità e servizi per tutta la famiglia.

Per coloro che cercano la privacy, un’idea molto originale è quella di dormire in ville esclusive dei più alti standard o anche in piccoli hotel affascinanti con poche stanze in montagna. Qualunque tipo di sistemazione si scelga, si troveranno servizi di ottima qualità l’ambiente circostante saprà stupire.

Dormire a Maspalomas

Maspalomas è fondamentalmente un alternarsi di bungalow, hotel e palme che si trova su una pianura appena dietro le sue famosissime dune. È un luogo tranquillo dove soggiornare, ideale anche per gli amanti del golf, dato che in zona si trova il campo da gioco. Vi è anche un enorme parco pubblico. Maspalomas è in sostanza adatto a chi desidera una vacanza tranquilla al sole.

Molto più tranquilla della vicina Playa del Ingles, Maspalomas non ha molta vita notturna. La maggior parte dei migliori bar e ristoranti si trovano sul lungomare di Meloneras.

Dormire a Puerto Rico

Puerto Rico è una delle località che spesso gli stranieri scelgono quando si trasferiscono a Gran Canaria. Vi sono ottimi posti per mangiare, bar di qualità e locali notturni, ma è un ottimo posto anche per chi è in cerca di una vacanza tranquilla, poichè gli alloggi si trovano in zone tranquille e residenziali.

La maggior parte delle attrazioni serali è concentrata nel gigante centro commerciale di Puerto Rico. La località è solitamente frequentato da turisti britannici e scandinavi, che ne amano la splendida Playa Amadores, sempre scaldata da sole.

Dormire a Las Palmas

Con una spiaggia fra le migliori di Gran Canaria, una città vecchia fatta di ciottoli, negozi di classe e decine di ristoranti di qualità, Las Palmas è il luogo perfetto per una calda vacanza in città.

Alla sera potrete scegliere tra ristoranti locali di pesce, ottima bistecca dal Sud America e molti ristoranti della cucina nazionale. Scegliete Las Palmas se siete in cerca dello spirito di una città spagnola, con la spiaggia proprio a portata di mano.

Dormire nella zona nord

Se si viaggia in giro per le zone costiere settentrionali si potranno ammirare alcuni affascinanti piccoli villaggi e cittadine che possono essere un’ottima base per soggiornare. Citiamo per esempio Santa María de Guía e il villaggio di pescatori di Puerto de las Nieves.

Queste zone offrono sistemazioni più intime, spesso presso B&B piccoli e accoglienti, oppure semplici appartamenti, di varie metrature, che vi daranno la possibilità di vivere la vostra vacanza in piena libertà. Qui sarete più vicini a vari percorsi di escursionismo e trekking nell’entroterra.

Spiagge di Gran Canaria

Gran Canaria possiede 230 chilometri di costa e alcune delle spiagge più belle d’Europa. Grandi, piccole, sabbiose, rocciose… ve ne sono in tutte le forme e dimensioni e forniscono l’ambiente ideale per una vacanza all’insegna del divertimento al sole.

Dalle suggestive vette delle dune di Maspalomas, passando per la sempre popolare Playa del Inglés e la romantica Playa Amadores, fino alle tranquille Playa Taurito o San Agustín.

Vi sono spiagge più adatte per chi vuole praticare sport acquatici, tra cui sci d’acqua, windsurf, pesca in barca a vela e immersioni subacquee. Puerto Rico è un ottimo posto per fare una gita in barca lungo la costa e Las Palmas de Gran Canaria ospita la popolare Playa de las Canteras, dotata di un fantastico tratto di sabbia dorata e acque azzurre.

Gran Canaria quindi è in grado di rispondere alle esigenze di tutti i turisti, quasi 60 chilometri di spiagge su 230 chilometri di costa sotto un sole gentile che sembra non voler tramontare mai. La maggior parte delle spiagge sono di sabbia dorata, ma si possono incontrare anche spiagge di sabbia nera vulcanica o scogli.

Spiaggia di Maspalomas

La spiaggia di Maspalomas, riserva naturale protetta, è la più grande e suggestiva di Gran Canaria. Situata a sud dell’isola, si caratterizza per la morbida sabbia dorata ed è circondata da grandi dune, famose in tutto il mondo. Sulla spiaggia vi è anche la possibilità di noleggiare sdraio e ombrelloni, e sono presenti bar e ristoranti. Vi è una famosa zona nudista che si trova in mezzo alla spiaggia, vicino alle dune.

Playa del Ingles

Playa del Ingles si trova nella località turistica omonima, nel comune di San Bartolome de Tirajana, proprio accanto alla spiaggia di Maspalomas. Con una lunghezza di 2.700 metri è la terza spiaggia più grande dell’isola, ed è una delle più frequentate in assoluto. Nella parte orientale si trova il centro sport acquatici; ha anche una passeggiata sul mare con negozi, bar, ristoranti, bancarelle e molto altro.

Anfi del Mar

Anfi del Mar è una splendida spiaggia artificiale situata a sud-ovest di Gran Canaria. Originariamente spiaggia privata per i clienti del complesso Anfi, la legge spagnola in seguito vietò le spiagge private.

Provenendo da Maspalomas e da Arguineguin, Anfi si trova appena prima della località di Puerto Rico sulla strada GC 500. Si può parcheggiare nel parcheggio sul lato opposto della strada e camminare fino alla spiaggia. Ci sono anche negozi, bar e ristoranti.

Playa Amadores

Playa Amadores si presenta come una mezzaluna di sabbia bianca bagnata da acqua caraibica con una fila di bar, negozi e ristoranti.

Fu costruita da zero all’inizio degli anni 2000. Le sue acque sono calde e tranquille, e vi sono servizi come bagnini e lettini a noleggio. E’ grande e molto sicura per le famiglie, ma non è certo il posto per chi ama le spiagge selvagge e incontaminate.

Arrivare a Playa Amadores da Puerto Rico è molto semplice e dista solo 5 minuti in auto. E’ possibile anche arrivare a piedi in circa 15 minuti percorrendo il percorso che parte dal porto turistico.

Las Canteras

La spiaggia di Las Canteras è probabilmente la più sottovalutata dell’isola. È lunga 3,5 chilometri e si trova proprio nel centro della città di Las Palmas. Protetta da una scogliera di roccia di lava, consente ai bagnanti di nuotare in acque tranquille, mentre i surfisti possono cavalcare le onde della punta meridionale.

La spiaggia regala le condizioni ideali per ogni tipo di sport acquatico, garantisce un ambiente sicuro per le famiglie, ed è l’ideale anche solo per rilassarsi al sole. Lo snorkeling qui è ottimo poichè tutta la spiaggia è riserva marina.

Spiaggia di Puerto de Mogan

La spiaggia di Puerto de Mogán, a pochi passi dal famoso porto turistico, è la più a ovest della costa meridionale di Gran Canaria. L’acqua è limpida e calma, e il mare intorno alla scogliera è un luogo ideale per lo snorkeing in quanto vi è una fantastica varietà di pesci.

Inoltre, i visitatori possono esplorare l’affascinante mondo subacqueo prendendo parte ad una gita in sottomarino o passando un po’ di tempo su una barca per la pesca d’altura.

Si possono noleggiare lettini, ombrelloni, pedalò e canoe, e sono presenti anche chioschi. Non lontano dalla spiaggia si trova una rete di canali e ponti per i quali Puerto de Mogán viene spesso chiamato “Piccola Venezia”. Dopo una giornata all’insegna di sole e mare, i visitatori potranno rilassarsi con una piacevole passeggiata intorno al porto, dove troveranno un’ampia varietà di negozi e ristoranti.

Cosa fare a Gran Canaria

Le località di Gran Canaria coprono meno dell’1 per cento dell’isola, ma circa la metà dei visitatori purtroppo non si allontana molto da esse. Spesso ci si limita a vivere quest’isola come un luogo per una semplice e rilassante vacanza di mare, ma in realtà c’è un intero continente in miniatura da esplorare e molti modi per farlo.

Il consiglio è quello di avventurarsi per l’isola e godersi appieno la sua bellezza. In linea generale si può dire che Gran Canaria sia un luogo che si presta a viaggiatori attivi e itineranti.

E’ una destinazione frequentata anche da famiglie, ma per le meraviglie che offre è perfetta per il soggiorno di turisti meno vincolati a particolari esigenze e comfort. Tuttavia se viaggiate con bambini, ricordiamo comunque che l’isola offre molte attrattive, tra cui splendidi parchi acquatici, come il Parco Palmitos a Maspalomas.

Trekking e fotografia

Un’attività di Gran Canaria aumentata notevolmente per popolarità è il trekking. Il governo regionale ha investito nel recupero dei Caminos Reales (strade reali) e li ha riaperti al pubblico.

Questi antichi percorsi, una volta l’unico modo per raggiungere la parte interna dell’isola, si concentrano sulla Cruz de Tejeda e si irradiano da lì per coprire grandi parti di Gran Canaria. Quasi 66.000 ettari sono oggi terreni protetti che consentono l’accesso a queste vecchie strade. I percorsi hanno difficoltà diverse, così da poter adattarsi a tutti i visitatori.

Camminare o fare escursioni è un ottimo modo per esplorare paesaggi meno conosciuti e incontaminati e immortalare con la propria macchina fotografica la bellezza abbagliante dell’antica Gran Canaria. Se siete amanti della fotografia potrete scattare meravigliose foto di paesaggi marini, montuosi, sabbiosi e desertici.

Salita al Roque Nublo

Il Roque Nublo è un simbolo naturale di Gran Canaria che si deve assolutamente visitare, con una camminata di circa mezz’ora che offre la possibilità di esplorare il panorama della parte centrale e occidentale dell’isola.

Gran Canaria è stata dichiarata nel 2005 Riserva della Biosfera dall’UNESCO, e lo scenario unico che si può vedere lungo questo percorso è stato chiamato “La tempesta pietrificata“, in riferimento alle sue rocce aguzze e spettacolari. Il percorso escursionistico che porta al Roque Nublo inizia nella località di El Garañón e attraversa il confine della Caldera de Tejeda, frutto di numerose eruzioni vulcaniche.

Sport

Il fantastico clima di Gran Canaria fa si che sull’isola possano essere praticati diversi sport. Se amate gli sport d’acqua siete nel posto giusto: le acque cristalline sono ottime per le immersioni. Il windsurf, lo sci d’acqua e il surf sono sport praticati a tutti i livelli, e vi sono anche molte scuole dove poter prendere lezioni partendo da zero.

Come già detto, dato lo scenario montuoso dell’entroterra, gli sport di montagna come l’escursionismo, la mountain-bike e l’arrampicata sono molto popolari.

Per gli appassionati di pesca di alto mare, vi sono molte escursioni organizzate che partono principalmente dai porti di Las Palmas, Puerto Rico e Pasito Blanco.

Tour ed escursioni

In tutte le zone turistiche di Gran Canaria vi è la possibilità di partecipare a tour organizzati da varie agenzie locali, dedicati all’esplorazione dei punti di interesse di maggior rilevanza. Non soltanto sull’isola ma è anche possibile partecipare a tour in barca verso le altre Canarie.

Molti tour vengono poi organizzati per visitare i villaggi storici, che offrono una visione meno turistica dell’isola. Tutte queste destinazioni sono comunque visitabili in maniera indipendente; si può pensare infatti di noleggiare un’auto o muoversi in autobus e taxi.

Cosa vedere a Gran Canaria

Gran Canaria offre talmente tante attrattive che bisogna saper bene organizzare il tempo a disposizione, per poter vedere più cose possibili. Dai centri abitati più grandi ai villaggi tipici, dalle cime dell’entroterra alle coste frastagliate, vi stupirà ad ogni angolo.

Programmate per tempo le vostre visite e affidatevi anche alle agenzie locali per ottimizzare al meglio gli spostamenti. Considerate poi che il patrimonio culturale di alcune città è molto ricco, dato che da secoli l’isola è casa di varie civiltà.

Natura

Gran Canaria è un’isola molto diversa e piena di paesaggi naturali, che sembrano variare in ogni angolo, grazie ai microclimi portati dai venti. Un’isola di spiagge, ma anche di alta montagna, perché l’interno nasconde un patrimonio nascosto dove si alternano tra vulcani e burroni.

L’isola è il luogo ideale per gli appassionati di escursioni e di turismo attivo, un’isola diversa da qualsiasi altra, che offre la possibilità di assaporare il suo ambiente naturale estremamente variegato e anche uno splendido mare.

Data l’origine vulcanica delle Canarie e le loro particolari condizioni climatiche, vi è anche una vegetazione ricca e particolare, che vale la pena conoscere in uno dei tanti orti e giardini botanici presenti.

Las Palmas

Las Palmas de Gran Canaria, la capitale dell’isola, si trova nella parte nord-orientale, immersa in un magnifico scenario composto da due baie e dalle loro splendide spiagge: Playa de las Canteras e Playa de las Alcaravaneras.

Fondata nel 1478, la città vanta un importante patrimonio storico e culturale, gran parte del quale si trova nel quartiere di Vegueta, il quartiere più antico della città.

Las Palmas ha un’imponente infrastruttura di alberghi e appartamenti, e il suo porto è uno dei più importanti d’Europa: ciò dà città un’immagine molto cosmopolita. A oggi, la città è vivace e traboccante di atmosfera, storia e cultura spagnola.

Musei, chiese e monumenti

La storia di Gran Canaria non è certo nascosta: vi è una vasta rete di musei dove i mille ingredienti che hanno reso l’isola un conclave di diverse culture si mescolano insieme. Mummie pre-ispaniche, antiche navi e arte contemporanea, grandi scrittori, pittori e musicisti, architettura, ceramica indigena, scultura e un oceano di storia.

Gran Canaria possiede molti luoghi archeologici spettacolari dove è stata conservata l’eredità del popolo pre-ispanico. Ineressante una visita al Museo Canario a Las Palmas e il Museo e il sito archeologico di Cueva Pintada a Gáldar.

Il Museo de la Cueva Pintada, inaugurato al pubblico dopo venti anni di scavi e speciali condizionamenti per visite, offre una panoramica su come gli abitanti di Gáldar hanno vissuto in passato.

Tuttavia, il patrimonio dell’isola non è limitato solo al periodo pre-ispanico: in ogni piccola città o villaggio si possono trovare altre tracce di influenza. Si pensi ad esempio allo stile gotico della facciata della Cattedrale di Las Palmas, che risale al XV secolo, mentre la Chiesa di San Giovanni Battista di Telde riporta elementi gotico-mudéjar del XVI secolo. I templi di Santo Domingo e di San Telmo, a Las Palmas de Gran Canaria, portano invece una netta influenza araba.

Villaggi

Arucas è la città principale nel nord di Gran Canaria, separata dalla capitale dal Barranco de Tenoya. Dominata dall’enorme chiesa di San Juan Bautista, vanta alcuni interessanti edifici storici, che rappresentano per lo più lo stile architettonico del XIX secolo.

Erroneamente chiamata anche la Cattedrale di Arucas, questa maestosa chiesa di pietra lavica vanta una torre di 60 metri, la più alta delle Canarie. In Plaza de la Constitución, vi sono poi altri due edifici di grande valore architettonico: l’Antico Municipio e il Mercato.

Arucas è anche la città del Rum: ospita infatti la Destilerías Arehucas, la distilleria di rum più grande delle Canarie.

Firgas è invece una piccola cittadina famosa per la produzione di acqua minerale, che sgorga da una sorgente presso il Barranco de las Madres, a circa 4 km di distanza. Questa graziosa cittadina, che ha celebrato il suo 500° anniversario nel 1988, è il luogo ideale se volete visitare un villaggio tranquillo, tradizionale e amichevole.

Interessante una visita alla Casa de la Cultura di Firgas; inoltre in una piazza vicina vi sono sia il Municipio che la chiesa di San Roque, dove giovani e vecchi si incontrano in ogni momento della giornata.

Come raggiungere Gran Canaria

Gran Canaria gode di ottimi collegamenti con tutte le altre isole dell’arcipelago e con la Spagna continentale. Da molte città europee partono voli di Linea e charter diretti. Dall’Italia vi è la possibilità di volare con Ryanair da Milano Bergamo, Malpensa, Pisa e Bologna.

L’alternativa è quella di prendere un volo con scalo a Madrid o Barcellona. Vueling offre tariffe interessanti per i collegamenti con la Spagna continentale.

Ci sono anche traghetti regolari e servizi di aliscafo da e per Tenerife, Lanzarote e Fuerteventura. I passeggeri che arrivano da queste destinazioni e anche dalla Spagna continentale (da Cádiz), arrivano al Puerto de la Luz a Las Palmas, nel nord dell’isola.

È anche possibile viaggiare da e per Funchal, la capitale di Madeira. Spesso inoltre Gran Canaria è inclusa in tante crociere nell’arcipelago delle Isole Canarie.

Mappa

Cerchi un alloggio a Gran Canaria?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Gran Canaria
Mostrami i prezzi