Villaggi dell’entroterra di Ibiza

Esplorate l'entroterra di Ibiza: vi resterà nel cuore con le sue case tradizionali, i borghi pittoreschi e un magnifico paesaggio rurale.

Pur essendo abbastanza piccola come isola Ibiza vanta 3 cittadine, Eivissa, San Antonio e Santa Eularia e diversi paesini.

Tra i borghi uno dei più apprezzati dai turisti, grazie alle meravigliose spiagge comprese nel suo territorio, tra cui Cala Conta, Cala Bassa, Cala Vedella, Cala Tarita e Cala des Jondal, è Sant Josep de sa Talaia nella parte sud orientale dell’isola a metà strada tra la capitale dell’isola e la baia di San Antonio orientata verso ovest, e Playa d’en Bossa.

Molto belli i villaggi di Sant Agusti e Sant Jordi con le loro chiese bianche, Sant Mateu d’Albarca, Santa Agnes de Corona e Sant Rafael de sa Creu ricche di fascino grazie all’architettura tradizionale e i vigneti e i mandorli che le circondano.

Sant Joan, Sant Miquel, Sant Llorenç, Sant Vincent, Puerto de San Miquel e il porto naturale di Portinatx, nel nord dell’isola, offrono alcuni dei paesaggi più belli di Ibiza.

Pittoreschi anche i paesi di Sant Carles de Peralta e Santa Gertrudis e eccezionale la località costiera di Es Canar.

Santa Gertrudis de Fruitera

L’incantevole e tranquillo borgo di Santa Gertrudis de Fruitera si trova nell’entroterra dell’isola di Ibiza, non lontano dalla città di Santa Eularia, a 12 chilometri da Eivissa.

Il paese, immerso in un paesaggio rurale unico, ha il suo centro in una bella piazza pedonale, fiancheggiata da bar, ristoranti e negozietti dove potrete assaggiare il Pa amb tomaquet, su cui si affaccia la chiesa della fine del Settecento.

Artisti, scultori e musicisti provenienti da tutta Europa si sono stabiliti a Santa Gertrudis nel corso degli anni e le loro opere sono esposte nelle gallerie d’arte del paese tra cui il Bar Costa.

Il villaggio si trova al crocevia delle strade che uniscono Eivissa, Sant Miquel, Sant Llorenç o Sant Mateu.

Sant Miquel de Balansat

Il pittoresco paese di Sant Miquel si trova a poca distanza dalla costa settentrionale di Ibiza, tra Puerto de San Miquel, Sant Mateu e Sant Joan.

Il borgo è dominato dalla chiesa fortezza, costruita su una collina tra il XIV e il XVIII secolo, da dove poter ammirare la splendida campagna circostante fino alla costa.

Diversi ristoranti e piccoli bar servono il villaggio fornendo ottime scelte di tapas, di carne e pesce.

Il giovedì il paese si anima grazie ad un bel mercato artigianale dove si posso trovare diversi manufatti realizzati a Ibiza come ceramiche, prodotti alimentari, sculture e dipinti.

Sant Miquel si trova a 18 chilometri da Eivissa e a 25 dall’aeroporto di Eivissa.

Sant Mateu d’Albarca

Il paesino di Sant Mateu d’Albarca, famoso per i suoi vini, si trova non lontano dalla costa settentrionale di Ibiza tra la città di San Antonio e il villaggio di Puerto de San Miquel.

Ideale per coloro che sono alla ricerca di pace e tranquillità senza rinunciare ai confort, il villaggio di tipico in stile Ibicenco di Sant Mateu èsi affaccia sul bordo di una splendida vallata fertile coltivata a vite, mandorli e aranci.

Sant Mateu pur trovandosi nell’entroterra più rurale di Ibiza permette un facile accesso alle spiagge.

Se vi trovate a Ibiza nel periodo invernale non perdete la bella Festa del Vino che nel mese di dicembre anima il paese.

Sant Mateu si trova a 25 chilometri dall’aeroporto di Ibiza e a 18 chilometri dalla città di Eivissa.

Sant Rafel

Il villaggio rurale di San Rafael si trova nell’entroterra di Ibiza lungo la strada C731 che collega Eivissa e San Antonio.

Il piccolo centro di San Rafael è dominato da una chiesa della fine del Settecento che è stata costruita su un punto panoramico da dove apprezzare splendide viste della capitale dell’isola e del mare, e vanta numerosi ristoranti dove assaporare la cucina ibizenca e diverse botteghe artigiane di ceramica e di cuoio dove acquistare le espardenyes, calzature tipiche dell’isola.

A Sant Rafael si trovano le famose discoteche Privilege e Amnesia, due dei club più famosi dell’ibiza.

Sant Agusti

Il bellissimo villaggio tradizionale di San Agustin si trova nella parte occidentale dell’isola di Ibiza tra Sant Josep de sa Talaia e San Antonio, a 19 chilometri da Eivissa.

Le case dalle mura bianchissime del paese, le casas payesas, si raggruppano intorno alla piccola chiesa parrocchiale di inizio Ottocento e sono uno splendido esempio dell’architettura rurale tipica dell’isola. Un ottimo vino rosso viene prodotto dalle viti che adornano le colline intorno al borgo.

Nel borgo si trovano le gallerie d’arte Berri e Can Curt, dove vengono esposte opere di artisti ibizenchi e europei, e ottimi ristoranti.

Non lontano si trovano le magnifiche spiagge di Cala Conta e Cala Bassa.