Valencia

Dove divertirsi la sera a Valencia

I quartieri della movida, i migliori bar e discoteche: ecco la guida alla vita notturna di Valencia, città vivacissima di giorno e di notte.

Se avete il mito della movida spagnola, Valencia non vi deluderà e non solo perché è una città di grandi dimensioni con una gran quantità di locali. La vita notturna di Valencia è tipicamente spagnola: è vivace e dura a lungo, nei locali, nelle vie e nelle piazze della città.

Una notte valenciana tipicamente inizia con un aperitivo, magari a base di Agua de Valencia, il cocktail tipico della città preparato con Cava o champagne, succo d’arancia, vodka e gin. Prosegue poi nei locali che propongono musica dal vivo e poi via a ballare fino a tarda mattina in un disco-club di quartiere o in una megadiscoteca fuori dal centro. Se non siete abituati a far tardi potrebbe bastarvi l’aperitivo… un tipico pre-serata spagnolo si conclude generalmente intorno alle due di notte!

Nei vari quartieri potrete trovare locali molto diversi, ad esempio le zone universitarie sono più adatte a giovani e giovanissimi, mentre zone più chic come Canovas o la terrazza della Città delle Arti e delle Scienze piaceranno ad una clientela più adulta. Come scegliere dove andare a divertirsi? La nostra guida alla vita notturna di Valencia vi aiuterà!

I migliori quartieri per la vita notturna a Valencia

Non è davvero difficile trovare bar, pub e discoteche a Valencia, ma ci sono zone più indicate per un certo tipo di divertimenti che per altri. Queste sono le zone migliori per divertirsi a Valencia.

Barrio del Carmen

Il centralissimo Barrio del Carmen vive intensamente la notte tanto quanto il giorno (e forse più) e rappresenta una meta imprescindibile per chi vuole vivere la movida valenciana. Le sue caratteristiche viuzze, ricchissime di bar, ristoranti e locali notturni, sono un popolare luogo di ritrovo per gruppi di amici. I punti nevralgici dove si concentra la vita notturna del Barrio del Carmen sono Plaza del Tosal, Calle Caballeros e Plaza de la Virgen.

È la zona ideale per il momento dell’aperitivo: il fascino di questa zona storica è una splendida cornice per un drink al tramonto, inoltre la quantità di bar significa che sicuramente ne troverete uno di vostro gradimento.

Lo svantaggio di El Carmen? Alcuni valenciani lamentano che è un quartiere un po’ troppo turistico. Ma è anche uno dei suoi vantaggi, visto che molti turisti soggiornano qui: se scegliete anche voi di dormire in questa zona, non avrete necessità di spostarvi per divertirvi la sera!

Ruzafa e Canovas

Ruzafa è il quartiere alternativo di Valencia, giovane ed eclettico, con atmosfere underground che ricordano un po’ Londra. Nel giro di dieci anni in questo quartiere a sud del centro sono spuntati eccellenti ristoranti e caffetterie trendy, ma Ruzafa non è solo una delle zone migliori dove mangiare a Valencia, è anche una delle più vivaci culturalmente, con una gran quantità di librerie e gallerie d’arte.

Ha una variegata vita notturna, ma è particolarmente consigliata a chi ama la musica indipendente, che si può ascoltare dal vivo in piccoli locali o mixata nei mitici disco-pub del quartiere.

Confina con Ruzafa il quartiere di Canovas, una zona con molte aree verdi. Anche qui si possono trovare molti bar e locali, adatti a una clientela adulta.

Città delle Arti e delle Scienze

Se venite a Valencia nel periodo estivo è obbligatorio trascorrere una serata alla futuristica Città delle Arti e delle Scienze, che nei mesi caldi si trasforma in una location fantastica per il divertimento all’aperto. Potrete iniziare la serata nel bar dell’Umbracle, illuminato in maniera spettacolare, e concluderla nella discoteca Mya ospitata al piano sotterraneo.

Benimaclet

Benimaclet è una zona studentesca dove è possibile trovare tanti localini dove bere spendendo poco e magari assistendo a un concerto in acustica, un reading letterario o una rappresentazione teatrale. Le vie intorno alla piazza principale, piazza Benimaclet, sono quelle più frequentate di sera.

Val la pena far un’incursione a Benimaclet anche per vedere una zona particolare di Valencia, caratterizzata da casette basse che la fanno sembrare più un paese che una città.

Altre zone studentesche molto vivaci di sera sono Aragon, Amistat, Plaza Xúnquer, Honduras e il Cedro.

Zona del porto

Se per voi vita notturna è sinonimo di discoteca, e meglio ancora megadiscoteca da migliaia di persone, allora la zona migliore di Valencia per divertirsi è quella del porto. Qui infatti si trovano le discoteche più trendy di Valencia, che propongono una varietà di generi musicali tra cui elettronica, house e alternative.

Inutile entrare in discoteca prima delle due perché troverete i locali ancora vuoti. A Valencia si comincia a ballare tardi e si finisce tardissimo.

Locali consigliati a Valencia

Non volete perdere tempo a cercare il locale che fa per voi in una città grande come Valencia? L’abbiamo cercato noi per voi!

Ecco i 10 migliori locali di Valencia suddivisi per tipologia:

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.1 su 7 voti
Condividi