Gandia

Perché visitare Gandia? Per assaggiare una paella particolare, per prendere il sole in una spiaggia bellissima, per fare shopping in oltre 1000 negozi...

Stretta tra le montagne dell’entroterra e il mare Mediterraneo, Gandia è forse meno nota di altre località della costa sud-ovest spagnola ma certamente non meno interessante.

È una città ducale dall’illustre passato, forgiato dalla nobile famiglia dei Borgia, di cui potete trovare tracce evidenti nel grazioso centro storico.

Gandia saprà entusiasmare anche gli amanti della natura, con le sue spiagge selvagge e i percorsi escursionistici che permettono di esplorare paesaggi meravigliosi tra mare e terra. Se preferite una vacanza comoda, non andate più in là delle attrezzatissime spiagge cittadine.

La sera (ma perché no? anche a pranzo!) indugiate nei piaceri della buona cucina, assaggiando le prelibatezze che hanno reso famosa la tradizione culinaria di Gandia.

Cosa vedere a Gandia

Storia e cultura

Nella parte alta della città di Gandia, sulle sponde del fiume Serpis, si trova il Palazzo Ducale di Gandia, noto anche come Palazzo dei Borja: un’impressionante edificio che fonda le sue radici nel 14esimo secolo ed è oggi uno dei più importanti ed emblematici esempi di architettura civile del patrimonio architettonico valenziano.

Ricostruito ed ingrandito nel corso dei secoli, il palazzo fu residenza ufficiale della famiglia Borja: ognuno degli undici duchi di Gandia apportò modifiche secondo il gusto della propria epoca, ed è per questo che il palazzo mescola tanti stili diversi.

Un’altra impressionante costruzione nel centro della città è la Collegiata di Santa Maria in stile gotico catalano-aragonese, la cui costruzione iniziò nel XIV secolo e terminò soltanto due secoli dopo.

Assolutamente da non perdere è il Museo Fallero, unico museo di questo genere nella regione valenziana: questa esposizione interattiva vi farà scoprire i segreti dell’antica e seguitissima tradizione de Las Fallas, il lungo lavoro che porta alla costruzione di una falla, l’ingegno e l’ironia che sottendono a questa amatissima festa popolare.

Natura

I dintorni di Gandia sono attraversati da numerosi sentieri escursionistici, quasi tutti molto facili e adatto a qualunque livello di preparazione fisica. Seguendo percorsi circolari o lineari potrete vedere grotte, fonti, cascate, cime, campi e lagune: il paesaggio è davvero straordinario e vario.

Spiagge

Anche Gandia, come tutte le località lungo la costa ovest della Spagna, vanta un buon numero di spiagge bellissime, con la sabbia fina e il mare pulito. Molte di queste spiagge sono attrezzate e offrono la possibilità di praticare sport nautici; non mancano i mitici chirinquitos delle spiagge spagnole, dove poter bere una copa godendosi il sole o un bel tramonto.

Tra le spiagge più belle nella zona di Gandia segnaliamo:

  • Playa Nord: la spiaggia cittadina, con 300.000m2 di sabbia fina dove poter stendersi a prendere il sole, tutti i servizi necessari e l’immancabile lungomare pedonale.
  • Playa de L’Ahuir: al nord della città, tra la zona urbanizzata e il fiume Vaca si trova questa spiaggia di sabbia e dune, dall’atmosfera selvaggia. Alcune zone, appositamente segnalate, sono riservate ai nudisti.
  • Playa de Rafalcaid: se non volete essere completamente isolati ma volete più tranquillità rispetto ad una spiaggia cittadina scegliete la spiaggia semiurbana di Rafalcaid, delimitata da una linea di piccole dune e vegetazione mediterranea. Ottima per fare kitesurf.
  • Playa de Venecia: piccola spiaggia sabbiosa su una caletta protetta dal vento a sud del Club Nautico e del porto.
  • Playa Can: una spiaggia pet-friendly dove potete prendere il sole assieme al vostro amico a quattro zampe.
  • Playa Varadero: non una spiaggia ma un solarium artificiale: è una terrazza galleggiante costruita nella zona del porto, dove potete rilassarvi giorno e notte stesi su amache e divani.

Turismo enogastronomico

La ricca tradizione gastronomica di Gandia, tipica della regione valenziana, è una delle grandi attrattive della città.

Il piatto tipico di Gandia è la Fideuá, una variante della paella di pesce. Secondo la leggenda, questo piatto fu inventato da un gruppo di pescatori della città che volevano cucinare una paella mentre erano al largo con le loro barche. Al momento di iniziare a cucinare si resero conto che non avevano riso e decisero quindi di utilizzare al suo posto i fidelini, una specie di spaghetti molto fini.

Oggi la fideuá viene servita in tutti i ristoranti di Gandia e una volta all’anno si tiene un concorso internazionale organizzato dall’Associazione Fideuá di Gandia a cui partecipano chef nazionali e internazionali, che si contendono la vittoria preparando una fideuá tradizionale e un piatto creativo.

Gandia eccelle anche nella pasticceria: provate dolci e paste tipiche come “el tortell” e “la delicà di Gandia“.

Shopping

Con oltre 1000 edifici commerciali, tra piccoli negozietti a conduzione familiare e colossi della grande distribuzione, Gandia è un vero paradiso dello shopping.

Le principali zone commerciali di Gandia sono: il centro storico; República Argentina, nella parte ovest della città a ridosso del centro; Corea, una zona ben servita dai mezzi pubblici; Roís de Corella y Esclavas, una nuova zona commerciale a sud della città; Grau e la zona della spiaggia, dove i negozi si rivolgono principalmente ai turisti, vendendo perlopiù articoli da spiaggia.

Per un’esperienza più autentica visitate uno dei mercati rionali settimanali e il tradizionale mercato del pesce nel Grau.

Feste tradizionali

Le feste tradizionali sono ancora molto sentite in Spagna e vissute con intensa emozione da tutti gli abitanti della città in cui si svolgono.

A Gandia le principali feste tradizionali sono:

  • Fallas de Gandia, dal 16 al 19 marzo
  • Semana Santa
  • Corpus Christi
  • Noche de San Juan, notte tra il 23 e il 24 giugno
  • Virgen del Carmen, dal 14 al 16 luglio
  • Fira i festes, giorni precedenti il 3 ottobre

Come raggiungere Gandia da Alicante

Gandia si trova a 100 km da Alicante e 65 da Valencia. Il modo più semplice per raggiungere Gandia da Alicante è noleggiare un’auto e percorrere l’autostrada AP-7 in direzione nord: calcolate un’ora e mezza per arrivare.

Con i mezzi pubblici è molto più complicato perché quasi sicuramente dovrete cambiare mezzo almeno una volta o più. Se avete la fortuna di riuscire a prendere il treno diretto arriverete a Gandia in due ore e dieci minuti.

Mappa

Cerchi un alloggio a Gandia?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Gandia
Mostrami i prezzi