Figueres

Aggiungete Figueres alla vostra desideri: ricchissima di attrazioni e prelibatezze, la città natale di Salvador Dalì sarà una piacevolissima scoperta.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Famosa per aver dato i natali a Salvador Dalì, uno degli artisti più discussi del Novecento, Figueres è una vivace città dell’entroterra catalano, adagiata su una pianura fluviale nella provincia di Girona a cavallo tra i Pirenei e le località balneari della Costa Brava.

Perfetta per una gita in giornata da Barcellona o da Girona, è anche un’ottima base per chi vuole esplorare la Catalogna, regione spagnola ricchissima di attrazioni paesaggistiche e culturali spesso trascurate dai turisti italiani che si soffermano solo sul capoluogo.

Molti turisti vengono in città solo per visitare il Teatro-Museo Dalì, una particolarissima sede museale che farà vivere a 360° il mondo surrealista di questo geniale artista.

Ma perché non fermarsi di più, visitare il bel centro storico con calma e regalarsi una cena da leccarsi i baffi? La  particolare posizione di Figueres tra mare e monti si esprime anche in cucina, con prelibatezze che uniscono il meglio dell’uno e dell’altro come il succulento coniglio all’aragosta. Un’esperienza culinaria imperdibile per tutti i viaggiatori gourmet.

Teatro-Museo Dalì

L’attrazione top di Figueres è senza ombra di dubbio il Teatro-Museo Dalì (chiamato anche Museo Dalì di Figueres), una delle tre sedi museali gestite dalla fondazione Gala-Salvador Dalì per far conoscere la vita e l’opera del geniale artista catalano note come il Triangolo Daliniano.

Di queste tre sedi, il Teatro-Museo a Figueres è sicuramente la più impressionante e l’unico museo su Dalì voluto dallo stesso artista, che ne ha curato il progetto e la realizzazione in ogni dettaglio. Aperto negli anni Settanta, è un bizzarro edificio costruito sui resti del Teatro Municipale, distrutto durante la guerra civile. Tale luogo parve a Dalì particolarmente appropriato per la costruzione di un museo interamente dedicato al suo mondo artistico poiché si trovava di fronte alla chiesa in cui era stato battezzato e fu proprio in questo teatro che l’artista tenne la sua prima mostra.

Già dall’esterno il museo è qualcosa di straordinario: si tratta di un singolare edificio in stile surrealista con una facciata di colore rosso vivo sormontato da una futuristica cupola in plexiglas, opera dell’architetto Emilio Pérez Piñero, che è diventata il simbolo del museo e un’icona della città di Figueres.

In esposizione troverete più di 1500 opere prodotte da Dalì in ogni campo artistico: dipinti, illustrazioni, sculture, fotografie, incisioni, installazioni, ologrammi, stereoscopi… un’immersione completa nel mondo unico e affascinante dell’arte di quest’uomo geniale, fatto di fantasie, ossessioni, intuizioni e ispirazioni davvero fuori dal comune.

Il percorso museale vi condurrà dalle sue prime esperienze artistiche ai capolavori del surrealismo (le sue opere più note) e del misticismo nucleare fino alle opere realizzate negli ultimi anni di vita; ampio spazio è dedicato anche alla sua passione per la scienza.

Informazioni pratiche per la visita al Teatro-Museo Dalì

Il museo Dalì di Figueres è aperto tutto l’anno dal martedì alla domenica. Nei mesi estivi è prevista occasionalmente l’apertura di lunedì e alcune aperture in orario notturno.

Il biglietto del museo consente la visita anche alla mostra permanente Dalì-Jewels. È possibile acquistare i biglietti online, il che vi consente di risparmiare tempo al vostro arrivo.

Il museo si trova nel centro di Figueres, a una decina di minuti a piedi dalla stazione ferroviaria.

Cosa vedere a Figueres

Una visita al Teatro-Museo Dalì non è l’unico buon motivo per visitare Figueres: in città si trovano altre attrazioni interessanti, abbastanza per riempire una giornata intera.

Castello di San Ferran

Un’altra attrazione assolutamente da non perdere a Figueres è il Castello di San Ferran, una fortezza di dimensioni colossali con oltre tre chilometri di perimetro che domina la città dall’alto. Costruita nel XVIII secolo e ancora ben conservata, è una delle più grandi d’Europa.

Museo del giocattolo (Museo del Juguete de Catalunya)

Dalla vena dolcemente nostalgica, il delizioso Museo del Giocattolo della Catalogna è un romantico tuffo nel passato, consigliato ai bimbi di tutte le età. Ospitato in un elegante edificio in centro storico, un tempo sede del lussuoso Hotel Paris, il museo è riconosciuto internazionalmente come uno dei più importanti del settore.

La collezione museale comprende giocattoli diversissimi, provenienti da numerosi paesi in tutto il mondo e di epoche diverse, dalla preistoria a oggi. Sì, si giocava molto prima che venisse inventata la scrittura!

Vie e palazzi

Il centro storico di Figueres è racchiuso entro una cinta muraria di origine medievale. Alla stessa epoca risale anche la piazza del Municipio, che però oggi ci appare nella sua versione neoclassica.

Anche a Figueres, come in ogni città della Catalogna, il centro nevralgico della città sono Las Ramblas, un’animata via commerciale ricca di negozi e ristoranti che costituisce la spina dorsale del centro storico. Affollata a tutte le ore, è il luogo giusto dove fare una sosta e assaggiare i piatti tipici della cucina locale.

Durante la vostra passeggiata in centro prestate attenzione agli eleganti e talvolta bizzari edifici modernisti che si affacciano lungo le vie: i più famosi sono Casa Cusí, Casa Puig-Soler e Casa Salleras. Di stile neoclassico sono invece altre eleganti dimore signorili come Casa Bonaterra, Casa del Cafè Progrés e Casa Polidesei.

Altre attrazioni

Se avete più tempo a disposizione potete visitare il Museo dell’Empordà, dedicato alla storia locale, e dare un’occhiata ai più bei edifici religiosi della città (la Chiesa di Sant Pere, il Convento dei Caputxins e la Cappella di Sant Sebastià).

Nei dintorni di Figueres si possono visitare molte località interessanti, tra cui il Parco Archeologico di Empuriès e quello di Los Aiguamolls de l’Empordà. Spingendovi verso la costa potrete raggiungere le incantevoli località balneari della Costa Brava, con i loro paesini tradizionali e le cale bagnate da un mare sorprendemente azzurro.

Come arrivare a Figueres

Figueres si trova a circa  40 km da Girona da cui si può facilmente raggiungere in auto in meno di un’ora (percorso consigliato: Ap7). Frequenti treni regionali e MD (Media Distancia) collegano le due città in circa 30 minuti.

La distanza da Barcellona è di 140 km. Calcolate circa un’ora e 40 minuti in auto. Le due città sono collegate da treni regionali, MD e AVE (Alta Velocità): la durata del viaggio e il prezzo variano notevolmente a seconda del tipo di treno che scegliete. Si va da 50 minuti in AVE a più di due ore con un treno regionale. Esiste anche un bus diretto da Barcellona che impiega circa tre ore per giungere a destinazione.

Un’altra possibilità è quella di prenotare un tour organizzato: esistono tour in pullman da Barcellona che in una giornata vi permettono di abbinare la visita a Figueres e Girona.

Dove dormire a Figueres

Per vedere tutte le strutture e prenotare un alloggio a Figueres utilizza il form seguente, inserendo le date del soggiorno.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Figueres

Hotel
Hotel Los Angeles
Figueres - Barceloneta, 10Misure sanitarie extra
8,4Ottimo 2061 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hotel & Restaurant Figueres Parc
Figueres - Carretera N-IIa, Km.9Misure sanitarie extra
8,1Ottimo 815 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hotel Emporda
Figueres - Avda.Salvador Dalí i Domènech, 170Misure sanitarie extra
8,1Ottimo 1564 recensioni
Vedi Tariffe
Vedi tutti gli alloggi

Dove si trova Figueres

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni