Andorra

Una minuscola nazione sulle montagne dei Pirenei, al confine tra Spagna e Francia: Andorra è un mondo a sé, una meta perfetta per una vacanza da sogno.

Andorra, ci avete mai pensato? Probabilmente no, perché di questo piccolo paese incastonato come una gemma tra la Spagna e la Francia pochi viaggiatori italiani si ricordano.

Ciò però non significa che il turismo ad Andorra non sia sviluppato, anzi: quando il caldo si fa insopportabile gli abitanti di Barcellona e di molte altre città del nord della Spagna fuggono qui in cerca di aria fresca, prati verdi, sentieri e percorsi MTB, una gustosa e corroborante cucina montana e chiesette medievali. I francesi seguono il loro esempio.

D’inverno, tutta ricoperta dalla neve, Andorra è un vero gioiellino: una meta romantica e suggestiva per chi sogna serate al calore del caminetto e rilassanti bagni termali, ma perfetta anche per chi vuole una vacanza attiva su e giù dalle piste da sci.

Estate, inverno, ma anche primavera e autunno: Andorra ha qualcosa per tutte le stagioni. Abbastanza piccola per essere girata agevolmente (solo 40 km da un punto all’altro), ha un numero di attrazioni così alto da tenervi impegnati per una settimana o più.

Alcune sono attrazioni da record, come lo ski resort più grande al mondo o il parco termale più grande d’Europa. Andorra può anche vantare di avere su una superficie così piccola ben tre parchi naturali (Valle de SortenyMadriu-Perafita-Claror e Valles del Comapedrosa).

Ma ad Andorra non serve sbandierare i suoi primati per promuoversi. La sua posizione remota nei Pirenei e la mancanza di risorse minerarie o altre ricchezze naturali han fatto sì che questa striscia di terra non abbia mai fatto gola a nessuno: di conseguenza, Andorra gode di una pace ininterrotta da più di mille anni e della sua atmosfera rilassata s’accorgono immediatamente tutti i visitatori, innescando un passaparola che man mano ne fa crescere la popolarità.

È un paese moderno, con una bassa tassazione che fa gola a molti imprenditori e che però al tempo stesso mantiene usanze secolari che oggi risultano piuttosto inusuali, come ad esempio l’elezione di due principi onorari che non sono originari di Andorra (uno è il presidente francese, l’altro è un clericale eletto dallo stato vaticano).

Sulle tradizioni e sull’imprenditoria Andorra ha basato la ricetta del suo successo puntando sul turismo come risorsa primaria. Ancora pochi anni e nessun italiano chiederà più “Andorra… dov’è?”.

Cosa vedere a Andorra La Vella

La Chiesa di Sant Esteve

La capitale di Andorra è una graziosa città che unisce fascino montano e vivacità urbana. Pur essendo una delle più piccole capitali d’Europa, può vantare di essere la più alta d’Europa, situata ad un’altitudine di 1023 metri.

Un buon punto di partenza per conoscere la città e lo stato di Andorra è la caratteristica Casa de la Vall, costruita nella seconda metà del Cinquecento per una ricca famiglia locale e usata come sede del parlamento dal 1702 al 2011. È un bel edificio in pietra, ben integrato con il paesaggio circostante; l’interno, seppur non sfarzoso come un castello principesco, ha un aspetto nobile e fiero.

La visita guidata alla Casa da Vall dura solo mezz’ora ma è fortemente consigliata perché vi permette di conoscere l’affascinante storia di questo piccolo stato incastrato nelle montagne.

Usciti dall’edificio perdete un po’ di tempo a esplorare le viuzze del Barri Antic, l’affascinante quartiere storico di Andorra La Vella: passeggiando per queste vie ciottolate fiancheggiate da tradizionali case in pietra vi sembrerà di fare un viaggio a ritroso nel tempo e vivere l’epoca in cui questa città era poco più di un villaggio. Il quartiere è ricchissimo di palazzi storici: tra i più belli si possono senz’altro nominare Casa Guillemó, Casa Felipó e la vecchia sede della clinica Vilanova.

Per splendide viste panoramiche sulla città e sulle montagne salite a Plaça del Poble, una piazza che occupa il tetto di un edificio governativo ed è un popolare luogo di ritrovo per gli abitanti. Si sale comodamente con un ascensore, senza fare alcuna fatica!

La chiesa più importante nel centro di Andorra La Vella è la Església de Sant Esteve, costruita nel XII secolo ma di cui purtroppo rimane poco di originale (è stata quasi completamente ristrutturata in anni recenti). Rimane comunque una bella vista, e potrete ammirare vetrate colorate e un abside decorato con affreschi. Date un’occhiata anche alla Església de Santa Coloma, la più antica del paese.

Altre attrazioni a Andorra

Il villaggio di Encamp

Lasciata la capitale, Andorra è un piccolo mondo da scoprire fatto di suggestive chiese in pietra, terme con vista sulle montagne, musei dal gusto retrò, parchi avventura immersi nel verde, case rurali che raccontano la lunga storia di questa vallate. Siete pronti a partire? Ecco le cose da vedere a Andorra.

Chiese romaniche

Ben 40 chiese medievali sono sparse in tutta la vallata di Andorra: sono generalmente piccole e umili, in stile romanico o pre-romanico, ma molto suggestive perché inserite in un magnifico contesto naturale.

La visita a una o più di queste graziose chiesette di montagna è assolutamente d’obbligo durante una vacanza ad Andorra; le più belle sono Sant Climent de Pal, Sant Miquel d’Engolaster, Sant Antoni de la Grella, Santa Eulalia d’Encamp e Sant Serni de Nagol.

Caldea spa

Se il relax e benessere sono i motivi della vostra visita ad Andorra dedicata una giornata della vostra vacanza a Caldea Spa, un moderno tempio del benessere.

Costruito sul luogo di una fonte termale naturale, è un enorme complesso spa dall’architettura contemporanea che può vantarsi d’essere la spa più grande d’Europa: ha piscine e vasche interne ed esterne disposte su ben 18 piani! Vi sono aree family-friendly perfette per chi viaggia con bambini e altre adults-only per chi cerca un relax totale.

La spa è aperta fino a mezzanotte e grazie al futuristico tetto in vetro potrete ammirare il cielo stellato dei Pirenei anche rimanendo al coperto.

Itinerari de l’Hàbitat Rural

Un modo originale e affascinante per esplorare lo stato di Andorra e scoprirne usanze e tradizioni è seguire l’Itinerari Hàbitat Rural, un percorso etnografico che collega tre magnifiche case-museo:

Potrete vedere tutte le stanze e immaginare com’era la vita quotidiana degli abitanti di queste zone fino al primo Novecento; le tre case vi daranno anche un’idea delle differenze nelle condizioni di vita degli abitanti di classi sociali diverse.

Naturlandia Animal Park

Un parco divertimenti immerso nell’incantevole scenario naturale dei Pirenei che vi permette in una sola giornata di vivere esperienze adrenaliniche e di vedere animali selvaggi nel loro ambiente naturale: un sogno? No, è Naturlandia, il parco divertimento per tutte le età di Andorra.

Situato nella località di Sant Julià de Lòria, copre una superficie di 800 ettari, tutti all’interno di una foresta ma divisi in due aree, una a 1600 metri sul livello del mare e l’altra a quota 2000. Potrete ammirare (in tutta sicurezza!) animali tipici della fauna locale, come lupi, orsi, linci, cervi, marmotte e stambecchi.

Dopo questa emozionante esperienza date sfogo alla vostra voglia di avventura con le numerose attrazioni del parco, tra cui: Tobotronic, il più lungo percorso al mondo per slitte toboga; AirTrekk, un percorso a ostacoli a 13 metri d’altezza; Xtreme Jumps, una gigante piattaforma gonfiabile che vi permette di saltare da un’altezza di 2 o 4 metri. Ci sono anche attività più rilassanti, come le escursioni in pony, il tiro con l’arco, i workshop truccabimbi.

Museu Nacional de l’Automòbil

Se siete appassionati di auto d’epoca non perdetevi il Museu Nacional de l’Automòbil a circa 6 km nord-est dalla capitale. Sono esposte 80 modelli d’auto e moto dall’irresistibile fascino vintage; è presente anche una sezione dedicata alle biciclette.

Shopping ad Andorra

La tassazione di Andorra è una delle più basse d’Europa per cui fare shopping a Andorra risulta particolarmente conveniente.

Ben lo sanno francesi e spagnoli che periodicamente organizzano una gita in giornata o un weekend ad Andorra per fare rifornimenti di sigarette e alcol, ma anche abiti e prodotti di tecnologia. Questo inarrestato afflusso dei turisti ha portato a uno sviluppo del commercio e oggi la quantità di negozi e centri commerciali ad Andorra è impressionante.

Quasi tutti i negozi sono concentrati nella capitale: se amate i centri commerciali o se volete fare acquisti in una giornata di pioggia al Pyrenees department store troverete i negozi delle catene internazionali; il centro storico è ricchissimo di boutique e negozi di gioielleria, il luogo giusto per fare acquisti di valore.

Attività all’aperto

Pas de la Casa, al confine con la Francia

La maggioranza dei turisti che non viene ad Andorra per lo shopping viene per praticare sport all’aperto, sia d’inverno che d’estate.

Sciare a Andorra

Per gli amanti dello sci Andorra è un piccolo paradiso. L’altitudine media è di 2000 metri, con picchi che arrivano fino a 3000, per cui è un paese di montagna che può tenere testa a mete più blasonate come l’Austria o la Svizzera. Uno dei più grandi ski resort al mondo si trova proprio qui: si chiama Gran Valira e conta un numero impressionante di piste (118!) per un totale di 210 km.

L’altro complesso sciistico importante di Andorra è Vallnord, che riunisce due impianti un tempo separati (Pal Arinsal e Ordino Arcalis) e conta 66 piste per un totale di oltre 90 m di discesa.

Sia Gran Valira che Vallnord sono aperti fino a tardi, dando così l’opportunità ai turisti di praticare sport e attività in notturna.

Altri sport invernali che si possono praticare a Andorra oltre allo sci da discesa sono lo snowboard, lo sci di fondo, il pattinaggio su ghiaccio, le ciaspolate.

Chi vuole godersi la neve con poca fatica può optare per un elettrizzante giro in snowmobile o un’emozionate gita con una slitta trainata da cani (mushing). Per qualche ora di divertimento sulla neve provate anche il tubbing, ovvero buttarvi giù dalle piste con dei gonfiabili che sembrano enormi salvagenti.

Escursionismo e bici

Quando la neve si scioglie, l’attenzione dei turisti si sposta dalle piste da sci ai prati verdi e ai sentieri che portano in alta montagna, da percorrere a piedi o in bicicletta.

Gli appassionati di mountain bike possono provare il brivido di gettarsi dalle piste del mondiale MTB al Vallnord Bike Park o scegliere tra uno dei tanti percorsi MTB della zona: ce ne sono per tutti i livelli, dal professionale al principiante assoluto.

Alla mountain bike preferite il ciclismo da strada? C’è divertimento anche per voi! Il territorio di Andorra conta 21 passi: particolarmente suggestivi sono quelli di Arcalís, Arinsal e Cabús, che vi faranno penetrare nel cuore del paesaggio pireneico. Potrete percorrere le strade battute dai campioni del Tour de France e dalla Vuelta, che spesso prevedono una tappa ad Andorra.

Chi non ama le due ruote e preferisce il ritmo lento dei propri passi potrà sbizzarrirsi tra facili camminate e trekking con pernottamento in rifugio.

Dove dormire a Andorra

Il turismo è la principale attività economica di Andorra, che ormai da molti anni ha sviluppato una forte industria alberghiera: la scelta di hotel, b&b e appartamenti vacanza è davvero molto ampia e i prezzi sono buoni.

Essendo una località dei Pirenei, oltre a hotel 3-4 stelle simili a quelli che potrete trovare in altre città (compresi moderni hotel di catene internazionali) sono presenti anche strutture tipicamente montane come ski hotels, rifugi e campeggi. Anche tra gli hotel potete scegliere tra strutture moderne o rustiche, in stile alpino, con mura in pietra e mobili in legno.

Gli alloggi della capitale in genere costano qualcosa in più, ma chi sceglie di dormire a Andorra La Vella può contare su tutti i servizi di una città, compresi numerosi bar e ristoranti. Non aspettatevi di trovare una scatenata vita notturna, ma qualcosa da fare per la serata qui c’è.

Se preferite immergervi nella natura cercate il vostro hotel nei paesini sparsi per la vallata. Costano meno e hanno viste spettacolari; lo svantaggio è che potreste aver bisogno dell’auto anche per piccole spese quotidiane. Gli hotel vicini alle piste da sci hanno prezzi molto bassi in estate: se non vi dispiace dover usare l’auto tutti i giorni sono un’ottima soluzione per risparmiare.

Chi vuole una vacanza di natura e relax o chi cerca qualcosa di più lussuoso può contare su numerosi hotel spa 4 o 5 stelle e dotate di piscina all’aperto e centro benessere.

Come raggiungere Andorra

Andorra non dispone di un aeroporto, pertanto può essere raggiunta soltanto via terra.

Nel raggio di 200 km sono presenti ben sei aeroporti internazionali, di cui tre in Francia e tre in Spagna: Toulouse-Blagnac (TLS), Carcassonne (CCF), Perpignan-Rivesaltes (PGF), Avenue Maurice Bellonte, 66000 Perpignan, FranceGirona-Costa Brava (GRO), Barcelona-El Prat (BCN) e Reus (REU).

Il modo più semplice per arrivare ad Andorra dall’Italia è volare su uno di questi aeroporti e da lì proseguire con un’auto a noleggio. Gli aeroporti spagnoli offrono più scelta di voli low cost, in particolare quello di Barcellona.

Nonostante si trovi in territorio montano, è facile arrivare a Andorra in auto perché le strade sono in ottime condizioni. Dall’aeroporto di Barcellona alla capitale Andorra La Vella impiegherete circa due ore e mezza.

Raggiungere Andorra con i mezzi pubblici è invece abbastanza complicato perché dovrete fare numerosi cambi. Se non volete guidare, potete visitare il piccolo stato con un tour di un giorno da Barcellona.

Informazioni utili per visitare Andorra

Il piccolo stato di Andorra non fa parte dell’Unione Europea, ma viene accettata la carta d’identità come documento per i controlli alla frontiera, anche se è sempre consilgliabile viaggiare con il passaporto. Inoltre non esiste una banca nazionale: la moneta locale è l’euro, quindi non avrete la seccatura di dover cambiare i vostri soldi.

Il fatto che Andorra non sia un paese UE ha qualche conseguenza che è bene tenere presente prima di partire:

La lingua ufficiale di Andorra è il catalano, ma praticamente tutti i cittadini parlano correttamente spagnolo e francese.

Il fuso orario è lo stesso dell’Italia. Il prefisso telefonico per chiamare un numero di Andorra dall’Italia è 00376; da Andorra verso un numero italiano invece è 0039.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.7 su 9 voti

Località nei dintorni

Condividi